IAG

IAG: risultati preliminari del terzo trimestre IAG

Tempo di lettura 2 minuti

International Airlines Group (IAG) ha annunciato i risultati preliminari per il terzo trimestre del 2020 e le previsioni di capacità per il quarto trimestre.

I ricavi totali sono diminuiti dell’83% a 1,2 miliardi di euro rispetto ai 7,3 miliardi di euro dello scorso anno. Il risultato operativo prima degli elementi eccezionali è stato una perdita di 1,3 miliardi di euro rispetto a un utile di 1,4 miliardi di euro dello scorso anno.

La capacità dei passeggeri, espressa in chilometri di posti disponibili, è diminuita del 78,6 per cento nel trimestre. Il traffico passeggeri, misurato in termini di ricavi passeggeri-chilometri, è diminuito dell’88,0 per cento. Il fattore di carico del sedile è diminuito di 38,8 punti al 48,9%.

Negoziazione corrente e prospettive di capacità

Il 10 settembre, IAG ha annunciato una riduzione della capacità dal -74% al -78% nel 3Q 2020 e dal -46% al -60% nel 4Q 2020 a seguito del livellamento delle prenotazioni a seguito della reintroduzione di requisiti di quarantena da molti governi europei.

Le prenotazioni complessive recenti non si sono sviluppate come previsto in precedenza a causa di misure aggiuntive implementate da molti governi europei in risposta a una seconda ondata di infezioni da COVID-19, tra cui un aumento dei blocchi locali e l’estensione dei requisiti di quarantena ai viaggiatori di un numero crescente di paesi. Allo stesso tempo, le iniziative progettate per sostituire i periodi di quarantena e aumentare la fiducia dei clienti per prenotare e viaggiare, come i test prima della partenza e le disposizioni sui corridoi aerei, non sono state adottate dai governi con la rapidità prevista.

In risposta all’elevata incertezza del contesto attuale, IAG prevede ora che la capacità nel 4Q 2020 non sia superiore al 30% rispetto al 2019. Di conseguenza, il Gruppo non prevede più di raggiungere il pareggio in termini di flussi di cassa netti da attività operative nel 4Q 2020.

Liquidità

La liquidità rimane forte conferma Stephen Gunning CFO del gruppo IAG.
Al 30 settembre 2020, il Gruppo aveva una liquidità totale di 6,6 miliardi di euro, di cui 5,0 miliardi di disponibilità liquide, mezzi equivalenti e depositi fruttiferi e 1,6 miliardi di euro di strutture generali e aeronautiche non utilizzate e impegnate. Inoltre, all’inizio di ottobre sono stati ricevuti 2,74 miliardi di euro di proventi lordi dell’Aumento di capitale per una liquidità pro-forma totale di 9,3 miliardi di euro.

I risultati dettagliati del terzo trimestre verranno resi noti come previsto il 30 ottobre.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi