British Airways

Doyle, CEO di BA: introdurre urgentemente test pre-partenza

Tempo di lettura < 1 minuto

Nella sua prima apparizione pubblica da quando è stato nominato nuovo CEO di British Airways la scorsa settimana, questa mattina (19 ottobre 2020) Sean Doyle ha tenuto il discorso di apertura a Airlines 2050: Beyond the Crisis.

British Airways continua a svolgere un ruolo cruciale nel collegare la Gran Bretagna con il mondo e il mondo con la Gran Bretagna e sta facendo tutto ciò che è in suo potere per uscire da questa crisi, ha detto Doyle.

Doyle ha affermato che BA ritiene che il rischio per la salute pubblica del volo sia basso dopo che IATA ha confermato che dall’inizio del 2020 ci sono stati solo 44 casi di COVID-19 collegati ai voli. Nello stesso periodo hanno viaggiato circa 1,2 miliardi di passeggeri.

https://mediacentre.britishairways.com/videolibrary/details/86/1040

Doyle ha aggiunto: “La sicurezza dei suoi clienti e dell’equipaggio è sempre la nostra priorità e stiamo adottando tutte le misure di sicurezza per mantenere i nostri clienti al sicuro. Questo è un approccio multiforme e include la riduzione al minimo del contatto, la sanificazione del nostro aereo dal naso alla coda e chiedendo ai clienti e all’equipaggio di indossare maschere facciali tutte le volte, a meno che non abbiano un’esenzione medica.In cabina, l’aria viene completamente sostituita ogni 2-3 minuti, passando attraverso filtri HEPA che rimuovono batteri microscopici e cluster di virus con oltre il 99,9% efficienza, equivalente agli standard delle sale operatorie ospedaliere “.

E ha confermato che British Airways non crede che la quarantena sia la soluzione a lungo termine, affermando: “Crediamo che il modo migliore per rassicurare le persone sia introdurre un test affidabile e conveniente prima del volo. Per il Regno Unito questo approccio riduce lo stress sui test NHS. sistemi all’interno del Regno Unito e sul controllo del sistema di quarantena “.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi