Volotea

Volotea lascia Alvedro ma non a causa del Covid

Tempo di lettura < 1 minuto

L’unico aeroporto lasciato da Volotea fino a questo momento, è l’aeroporto spagnolo di Alvedro.

Oggi l”aeroporto ha preso il nome di A Coruña (IATA: LCG, ICAO: LECO), ma noto come Aeroporto di Alvedro, è l’aeroporto che serve la città galiziana di A Coruña nella Spagna nordoccidentale, un comune di poco più di 20 mila abitanti.

Nel 2019, 1.352.583 passeggeri hanno utilizzato l’aeroporto di A Coruña.

Volotea due giorni fa ha fatto il suo ultimo decollo dal terminal della Coruña, dove da aprile 2019 vola verso Bilbao, durante il mese di agosto, secondo le ultime statistiche AENA, Volotea ha guidato la tabella delle occupazioni all’aeroporto di A Coruña, con oltre l’85% di LF.

Dal sito Alvedro Vuela Más Alto, indicano anche che è l’unico terminal che Volotea abbandona dopo la pandemia, la motivazione sembra non essere il traffico, quanto il mancato pagamento secondo fonti aeroportuali di oltre 200.000 euro da parte del governo locale, anche in Spagna come in Italia esistono sovvenzioni da parte di enti locali a compagnie aeree per operare in determinati aeroporti.

Non solo Volotea, anche Vueling lascia lo scalo di A Coruña in Galizia, operava l’unico volo internazionale per Londra Heathrow, rimane Air Europa che riduce però le frequenze per Madrid da un volo quotidiano a 5 frequenze settimanali.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi