SLOT

Accordo per un uso responsabile della deroga sugli slot

Tempo di lettura 3 minuti

Per facilitare una rapida decisione da parte della Commissione Europea, ACI EUROPE,  (A4E), Airlines International Representation in Europe (AIRE), IATA e European Association of Slot Coordinators (EUACA) hanno concordato condizioni specifiche per garantire una tempestiva restituzione di slot non previsti per l’utilizzo questo inverno. Si tratta di un risultato significativo date le circostanze straordinarie in cui si trovano aeroporti e compagnie aeree.

In questo articolo vedremo come si articola la proposta congiunta sulle condizioni che dovrebbero essere applicate a un’estensione della deroga alle bande orarie per l’intera stagione Winter 2020.

La proposta si basa sulla riassegnazione di bande orarie a garanzia di un utilizzo ottimale della capacità aeroportuale.

La riallocazione delle slot è incoraggiata per garantire che tutti traggano vantaggio dalla rinuncia alle slot. È nell’interesse di tutti che la riallocazione delle slot risponda alla domanda e alle mutevoli esigenze del settore nel corso della stagione. È necessario fornire il maggior preavviso possibile alle modifiche ai programmi pianificati alle parti interessate del settore. Un tempestivo ritorno degli slot nel pool è fondamentale per questo processo.” si legge nella proposta.

Condizioni

L’estensione della deroga dovrebbe applicarsi agli slot detenuti al 31 agosto 2020 (la data di riferimento storica) da ciascun vettore aereo.

La deroga non dovrebbe applicarsi alle serie di slot recentemente assegnate dal pool per la stagione NW20. Gli slot recentemente assegnati dal pool per la stagione NW20 che una compagnia aerea non intende utilizzare devono essere restituiti prima della data di riferimento storica.

La deroga non si applicherà a una serie di slot di una linea aerea che interrompe definitivamente le operazioni su un aeroporto*: una compagnia aerea che cessa le operazioni in un aeroporto deve restituire immediatamente tutte le bande orarie assegnatele per il resto della stagione e per la stagione successiva (se già assegnate) e avvisare il coordinatore se utilizzerà o meno le bande orarie nel futuro.

Se una compagnia aerea non riesce a fornire le informazioni necessarie sul piano per ottenere un aeroporto entro una data di scadenza ragionevole fissata dal coordinatore, il coordinatore può ritirare e riassegnare le bande orarie dopo aver sentito la compagnia aerea interessata.

Se una compagnia aerea non intende utilizzare slot, la serie o parte di una serie, deve essere restituita non appena si conosce il piano per consentire la riallocazione.

Qualora siano note modifiche sostanziali agli orari, la compagnia aerea deve informare l’aeroporto e il coordinatore delle sue intenzioni non appena viene concessa la deroga e aggiornare di conseguenza le bande orarie che sono state assegnate.

Una compagnia aerea che sospende le sue operazioni in un aeroporto dovrebbe restituire immediatamente le bande orarie assegnatele per NW20 al pool di bande orarie per la riassegnazione.

Le compagnie aeree devono restituire le bande orarie non destinate all’uso il più presto possibile, ma non oltre tre settimane prima dell’operazione pianificata affinché queste bande orarie siano considerate come operate nel contesto della rinuncia.

Dovrebbe essere presa in considerazione la riduzione delle bande orarie che vengono restituite meno di tre settimane prima dell’operazione qualora le circostanze fossero fuori dal controllo della compagnia aerea e legate alla crisi. Le richieste di attenuazione su questa base dovrebbero essere presentate ai coordinatori il più rapidamente possibile affinché il coordinatore possa prendere in considerazione.

Gli slot assegnati di recente e gestiti come una serie possono essere considerate per lo stato storico solo se si incontrano il requisito di utilizzo dell’80%. Nel caso in cui gli slot di nuova assegnazione rientrino nella stessa capacità di tempo / periodo pertinente in cui un vettore è stato trasferito contro gli slot storici, tale stato storico verrà assegnato solo agli slot di nuova assegnazione in cui gli slot storici da W20 SHL nello stesso periodo / periodo rilevante della capacità hanno anche soddisfatto il requisito di utilizzo dell’80%.


* Una compagnia aerea che non intende operare in NW21 a seguito del mancato utilizzo di tali slot nel periodo NW20

Il testo completo dell’accordo qui

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi