Ryanair

Ryanair 6 ricorsi presso la Corte di giustizia europea

Tempo di lettura < 1 minuto

Ryanair avvia un’azione legale con sei diversi ricorsi presso la Corte di giustizia europea, ciascuno rivolto ad una specifica autorizzazione della Commissione Europea per aiuti di stato ad uno specifico vettore.

Ryanair aveva annunciato solo poco tempo fa questa intenzione e dalle parole è passata ai fatti, come è solita fare.

Michael O’Leary per primo lamenta da tempo che gli aiuti di Stato conferiscono alle compagnie aeree un vantaggio sleale.

I sei diversi ricorsi contestano le autorizzazioni della Commissione europea per gli aiuti di Stato diretti a SAS, Finnair, TAP, Air France, KLM e Lufthansa.

Ryanair quindi non sta portando in tribunale le singole compagnie aeree. Piuttosto, la compagnia aerea sta portando in tribunale la Commissione Europea che ha autorizzato gli aiuti.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi