Wizz Air

Wizz terza base in UK a Londra Gatwick

Tempo di lettura 2 minuti

Sta suscitando non poca curiosità, l’annuncio di Wizz Air della sua nuova base nel Regno Unito a Londra Gatwick, ovvero a casa di easyJet, LGW e’ infatti la base più grande del vettore inglese.

Wizz Air stazionerà per ora, un solo Airbus A321neo da fine ottobre a Gatwick, con quattro nuove rotte in Grecia, Italia, Malta e Spagna, portando a 10 il numero di destinazione servite da LGW.

LGW dopo la prima base regionale nel Regno Unito di Wizz a Doncaster Sheffield, diventa la sua terza base in UK.

Wizz ha iniziato a volare da LGW quattro anni fa, senza una base, le nuove 4 rotte: Atene (ATH), Lanzarote (ACE), Malta (MLA) e Napoli (NAP) sono solo le prime che Wizz intende aprire, ma c’è un problema di slot.

A Luton invece Wizz a 11 aerei basati: Londra Luton è stato il nostro aeroporto chiave fino ad oggi, ma abbiamo davvero massimizzato le cose in termini di capacità“, ha detto a Routes Owain Jones di Wizz Air UK. “Non abbiamo nascosto il nostro desiderio di espanderci a Gatwick: qui c’è un bacino di utenza diverso perché possiamo attrarre passeggeri dal sud dell’Inghilterra e questo ci consente di crescere a Londra, che è un mercato strategico chiave”.

Owain Jones Wizz Air UK

Wizz punta a far ripristinare le regole “80-20 use-it-or-lose-it”, sostenendo che un’estensione delle attuali deroghe decise dalla UE a causa della pandemia sarebbe “anticoncorrenziale” e ostacolerebbe la ripresa.

“Ci sono un certo numero di vettori con sede qui che hanno una capacità di vendita notevolmente inferiore per l’inverno o si stanno ritirando dall’aeroporto”, ha detto Jones. “Se si continua ad attenuare la regola degli slot 80-20 per tutto l’inverno, impedirà ad altre compagnie aeree di entrare, riportare passeggeri e sostenere l’economia locale”.

“Pensiamo che Wizz sarà sicuramente una compagnia aerea che sopravviverà a questa crisi e prospererà in futuro. Era quindi importante che abbiamo collaborato con loro in modo che possano continuare a crescere in aeroporto“, ha detto il CEO dell’aeroporto di LGW Stewart Wingate ed ha continuato “sebbene la base sia inizialmente con un aereo, si spera che la compagnia aerea sarà in grado di assicurarsi un portafoglio di slot per poi investire davvero e guidare la crescita all’aeroporto. Dal punto di vista dei passeggeri, ciò offrirà quindi più concorrenza e più scelta “.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi