Ryanair

Ryanair a settembre e ottobre riduzione del 20%

Tempo di lettura < 1 minuto

Ryanair ridurrà la sua capacità del 20% durante i mesi di settembre e ottobre, in seguito ad un notevole calo delle prenotazioni di questi ultimi 10 giorni e le nuove restrizioni all’interno dell’Unione Europea.

Ryanair ha confermato che ridurrà principalmente le frequenze, alcune rotte verranno sospese saranno interessate le rotte verso Spagna, Francia e Svezia, dove i crescenti nuovi contagi hanno costretto questi paesi ad aumentare le restrizioni e l’Irlanda che continua ad imporre una Green List unicamente restrittiva, che impone 14 giorni di quarantena ai visitatori provenienti dalla maggior parte degli altri paesi dell’UE.

Un portavoce di Ryanair ha dichiarato oggi: “Questi tagli di capacità e riduzioni di frequenza per i mesi di settembre e ottobre sono necessari data la recente debolezza delle prenotazioni a causa delle restrizioni Covid in un certo numero di paesi dell’UE. Tutti i passeggeri interessati a settembre hanno ricevuto una notifica e-mail all’inizio di oggi che li informava delle loro opzioni. Comunicazioni simili verranno inviate al piccolo numero di passeggeri interessati nel mese di ottobre più tardi oggi. Nelle ultime 2 settimane, poiché un certo numero di paesi dell’UE ha aumentato le restrizioni di viaggio, le prenotazioni anticipate, in particolare per i viaggi di lavoro in settembre e ottobre, sono state influenzate negativamente ed ha senso ridurre le frequenze in modo da adattare la nostra capacità alla domanda per i prossimi 2 mesi. Test adeguati negli aeroporti e un tracciamento efficace (come viene condotto in Germania e in Italia) sono l’unico metodo realistico e proporzionato per controllare i viaggi aerei intra-UE sicuri limitando efficacemente la diffusione del virus Covid-19 “.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi