Thai Airways

Thai Airways, debiti in scadenza per $ 2,7 miliardi

Tempo di lettura 2 minuti

Thai Airways non può estinguere un debito complessivo di $ 2,7 miliardi in scadenza.

Non solo con le banche ma anche al governo e obbligazionisti privati.

CIMB Thai Bank ha presentato ricorso per il debito in scadenza il 26 maggio di quasi $ 32 milioni. Allo stesso modo, la Banca islamica della Thailandia ha emesso una lettera lo stesso giorno chiedendo un pagamento del valore di $ 15,8 milioni. La somma doveva essere pagata il 22 maggio.

L’Ufficio di gestione del debito pubblico del Ministero delle finanze ha richiesto il pagamento del capitale, gli interessi e le commissioni sui prestiti entro il 15 giugno, l’importo è di $ 378 milioni.

Il restante debito, il più cospiquo sono le obbligazioni $ 2,2 miliardi.

Il piano di riabilitazione simile al Chapter 11 accettato dal tribunale, impedisce ai creditori di riscuotere i debiti fino alla chiusura del caso.

Chansin Treenuchagron, presidente ad interim di THAI, aggiunge, “La società ha ricevuto avvisi di rimborso di debiti nell’ambito di tutte le serie di obbligazioni emesse dalla società e non sono state ancora rimborsate. La società ha inoltre informato il SET di tali eventi. Tuttavia, dato che la società è in fase di riabilitazione, il che pone la società in una sospensione automatica, la società non è attualmente in grado di rimborsare tali debiti “.

Secondo Bangkok Post, quasi la metà dei debiti della compagnia aerea, il 49%, sono verso creditori esteri, in Germania, Inghilterra e Stati Uniti. Pertanto, Thai Airways deve anche presentare domanda di protezione ai sensi del Chapter 11 o rischia il sequestro dei suoi “uffici e aerei all’estero”.

Thai Airways sta preparando un nuovo business plan con l’obbiettivo di salvare la compagnia, nonostante l’ingente posizione debitoria, il piano verrà presentato al Tribunale fallimentare centrale entro tre settimane, il 17 agosto, per l’approvazione.

Thai per il momento può continuare ad operare.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi