Lufthansa

Ottime notizie da Lufthansa

Tempo di lettura 2 minuti

La domanda aumenta, le richieste di prenotazione dei passeggeri sono notevolmente cambiate rispetto ai primi giorni post lockdown e Lufthansa accellera verso la normale operatività.

Tutte le compagnie del gruppo hanno rimodulato l’operativo arrivando ad operare ad ottobre il 40% delle frequenze previste con 380 aerei.

“I confini si stanno gradualmente riaprendo. La domanda è in aumento, a breve e lungo termine. Pertanto, stiamo costantemente espandendo il piano di volo e la nostra rete globale e stiamo proseguendo con il nostro riavvio. Sono lieto che ora possiamo offrire ai nostri ospiti ancora più collegamenti in tutto il mondo con tutte le società in tutti gli hub “, ha affermato Harry Hohmeister, membro del consiglio di amministrazione di Deutsche Lufthansa AG.

Alla fine di ottobre, oltre il 90 percento di tutte le destinazioni a corto e medio raggio inizialmente pianificate e oltre il 70 percento delle destinazioni a lungo raggio del Gruppo saranno nuovamente operative.

Lufthansa offre un totale di oltre 2.100 collegamenti settimanali su rotte a corto e medio raggio, circa 105 destinazioni da Francoforte e circa 90 da Monaco di Baviera.

Inoltre, vengono aumentate le frequenze settimanali delle destinazioni già riattivate e molto richieste.

Le operazioni di volo di Austrian Airlines continua secondo i piani, volerà verso oltre 50 destinazioni da luglio.

Nelle prossime settimane e mesi, SWISS continuerà ad espandere la sua offerta di voli da Zurigo e Ginevra, oltre a rafforzare le rotte esistenti, aggiungerà ulteriori nuove destinazioni, da Zurigo 12 nuove rotte europee a luglio. Da Ginevra, 24 nuove destinazioni in Europa. SWISS servirà un totale di 13 destinazioni a lungo raggio da Zurigo a luglio e 18 a ottobre.

Eurowings sta aumentando in modo significativo il suo programma di volo e prevede di volare di nuovo all’80% delle destinazioni di viaggio originariamente programmate in estate. Dopo la revoca dell’avvertimento di viaggio, l’interesse per destinazioni di vacanza come Italia, Spagna, Grecia e Croazia, in particolare, è aumentato a passi da gigante. A luglio, Eurowings porterà ancora una volta in volo dal 30 al 40 percento della sua capacità di volo.

Brussels Airlines sta espandendo la sua offerta, a settembre e ottobre, la compagnia aerea prevede di volare il 45 percento del suo programma di volo inizialmente previsto.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi