easyJet

easyJet si scusa con la Calabria

Tempo di lettura 2 minuti

Vorrei spezzare una lancia a favore di easyJet, l’idea di Lonely Planet non è stata correttamente adattata al contesto italiano, che non può comunque essere accettata anche in altri contesti, ma di sicuro quella descrizione è stata pubblicata nel sito per una svista.

Ne sono certo, non vi è da parte di easyJet alcun tipo di pregiudizio verso la Calabria, ma lo “scivolone” purtroppo c’è stato e le scuse da easyJet sono arrivate con un nota sulla pagina facebook della compagnia.

Non penso che sia il caso di aprire una “crisi diplomatica” per una vicenda che potrei scommettere non era voluta, semmai ne risponderà l’autore di quel post e la comunicazione di easyJet da ora in avanti sarà ancora più attenta nella revisione dei contenuti del sito e nella comunicazione istituzionale.

Questa è un ennesima prova di quanto la comunicazione non è un “gioco da ragazzi”, realizzare contenuti per un articolo, testi istituzionali o promozionali richiede non uno, ma più revisioni, non puo’ essere sottovalutata ed è necessario un lavoro di raccolta delle informazioni, di studio, attendibilità delle fonti e non solo.

Il testo come appariva fino a questa mattina

E’ bastato poco e lo “scivolone” e’ diventato virale, mentre easyJet si è scusata così “EasyJet si scusa apertamente con tutti i calabresi e la Regione Calabria per la descrizione contenuta nella scheda informativa all’interno del sito. L’intento originale del testo era sottolineare quanto la Calabria sia sottovalutata all’estero da un punto di vista turistico.
La Calabria è una terra per noi molto importante, che amiamo e che promuoviamo da sempre con numerosi voli su Lamezia Terme. Ne è una dimostrazione anche il fatto che il primo volo del 15 giugno – che coincide con il ripristino delle operazioni post lockdown – è stato quello verso l’aeroporto di Lamezia Terme.
Abbiamo provveduto immediatamente a rimuovere il testo in questione e avviato un’indagine interna per capire l’accaduto e fare in modo che non accada mai più.

La politica che come al solito non perde occasione per lanciare accuse e dure critiche con l’unico scopo di far parlare di se, per Giorgia Meloni, easyJet deve scusarsi con tutta l’Italia, mentre la presidente della Regione Jole Santelli definisce “la pseudo operazione di marketing sulla Calabria offensiva, miope e di chiaro sapore razzista” Joele prenditela anche con Lonely planet;

Anche il senatore di Italia Viva Ernesto Magorno ha definito «una vergogna» la pubblicità di Easyjet. “La Calabria è una terra meravigliosa con persone eccezionali, è una terra che accoglie e, con buona pace di chi scrive il contrario, è una regione che non soffre di assenza di turisti. EasyJet deve chiedere scusa e, prima di scrivere di Calabria, dovrebbe documentarsi meglio”.

Se da una parte i testi della sezione del sito sono responsabilità di easyJet resta il fatto che il testo utilizzato, anche se modificato non è farina del loro sacco ma hanno preso spunto da una delle più famose guide al mondo che è Lonely Planet, con cui easyJet ha una partneship.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi