easyJet

Andrew Findlay, CFO di easyJet si dimette

Tempo di lettura < 1 minuto

Andrew Findlay era uno dei nomi che Stelios voleva licenziare nell’ultima assemblea generale della settimana scorsa, tutte e 4 le mozioni sono state respinte dalla maggioranza degli investitori.

Arriva a sorpresa la decisione di Findlay di dimettersi a maggio del prossimo anno.

Findlay è entrato in easyJet 6 anni fa e dichiara di essere grato agli azionisti che hanno sostenuto sia lui che i suoi colleghi amministratori.

Findlay è stato particolarmente criticato da Stelios per il contratto da 4,5 miliardi di sterline per nuovi aeromobili con Airbus.

Anche se ho avvisato di lasciare easyJet tra un anno, rimango pienamente impegnato nel business per supportare Johan e per garantire che easyJet abbia superato con successo questo periodo senza precedenti per il settore delle compagnie aeree“, ha dichiarato Andrew Findlay in una nota.

Entro la fine del mio periodo di preavviso sarò con questa grande compagnia per quasi 6 anni e sarà il momento giusto per passare le redini finanziarie a qualcuno che aiuterà a portare easyJet nel prossimo capitolo”, ha aggiunto.

Johan Lundgren, amministratore delegato di easyJet, ha dichiarato: “Andrew ha e continua a fornire una solida guida e orientamento finanziario. Ciò è stato particolarmente vero negli ultimi mesi, quando si è assicurato rapidamente la liquidità e ha prodotto una significativa riduzione degli incassi. Parlo a nome dei miei colleghi in quanto ci dispiacerà vederlo partire l’anno prossimo, tuttavia, non vediamo l’ora di lavorare con Andrew nei prossimi 12 mesi mentre guidiamo con successo easyJet attraverso questi tempi senza precedenti per l’industria.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi