Aeroporti di Berlino BER

Tegel a Berlino potrebbe non essere riaperto

Tempo di lettura 2 minuti

L’aeroporto di Tegel a Berlino probabilmente non vedrà più nessun volo commerciale, verrà anticipata la chiusura visto che ad ottobre verrà inaugurato il nuovo aeroporto di Brandeburgo BER, proprio accanto a Schönefeld.

E’ stata la stessa assemblea degli azionisti ad annunciarlo ed anche il personale dello scalo di TXL è stato avvisato che per il momento Tegel non riaprirà, i voli verrano operati da Schönefeld.

Chiaramente Schönefeld ha dei costi di gestione inferiori e una capacità che più si adatta al volume di traffico previsto nei prossimi mesi, sarebbe anche già possibile iniziare parte del trasloco delle dotazioni dell’aeroporto di TXL che serviranno a BER.

L’assemblea degli azionisti di Flughafen Berlin Brandenburg GmbH (FBB) ha adottato all’unanimità la seguente risoluzione:

Gli azionisti concordano sull’attuazione di una decisione esecutiva dell’autorità per l’aviazione civile dello stato di Berlino sull’applicazione da parte della FBB del 29 aprile 2020 di un’esenzione temporanea dall’obbligo operativo per l’aeroporto di Berlino-Tegel a partire dal 15 giugno 2020 alle condizioni che venga garantito che il traffico aereo civile sia sempre conforme alla domanda e gli interessi degli utenti del governo nelle operazioni di volo del governo sono tutelati “.

Rainer Bretschneider, Presidente del Consiglio di sorveglianza di Flughafen Berlin Brandenburg GmbH: “Sono lieto che la discussione delle ultime settimane abbia portato a un risultato positivo e, soprattutto, unanime, che offre al management la libertà di agire nell’interesse della compagnia, ma anche nell’interesse del traffico aereo nell’intera regione della capitale. Presumo che ne verrà fatto un uso responsabile.

Prof. Dr.-Ing. Engelbert Lütke Daldrup, CEO di Flughafen Berlin Brandenburg GmbH: “L’obiettivo è organizzare le operazioni di volo in modo stabile, efficiente e affidabile nei prossimi mesi fino a quando il BER diventerà operativo il 31 ottobre. Garantire le migliori operazioni di volo possibili nelle attuali condizioni della corona è il nostro compito. Accogliamo con favore la volontà del governo di iniziare le operazioni di volo a Schönefeld nel prossimo futuro. Questo è un chiaro impegno per BER. Sulla base di ulteriori sviluppi del traffico, prenderemo le misure necessarie dopo che sia stata data l’approvazione ufficiale. Le esigenze delle compagnie aeree e l’impatto delle norme igieniche e di autorizzazione sulle operazioni di volo sono i principali fattori che influenzano queste misure.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi