Coronavirus Covid-19

ICAO: 1,5 miliardi di viaggiatori aerei internazionali in meno

Tempo di lettura 2 minuti

L’ICAO ha aggiornato le sue previsioni fino a dicembre, secondo l’agenzia delle Nazioni Unite il settore aereo perderà 1,5 miliardi di passeggeri in meno nel 2020, con una perdita di ricavi per 273 miliardi di dollari.

L’ICAO ha fornito analisi regolarmente aggiornate sull’impatto economico di COVID-19 sul trasporto aereo dall’inizio del febbraio 2020 e fornisce assistenza continua ai pianificatori, alle autorità di regolamentazione e agli operatori del trasporto aereo.

Nell’ultima analisi aggiornata, il periodo analitico è stato esteso per altri tre mesi a dicembre 2020 e sono stati utilizzati dati di volo più affidabili per calcolare la riduzione delle entrate“, ha informato il segretario generale dell’ICAO, il dott. Fang Liu.

Le proiezioni sono significative per molti paesi che stanno pianificando i loro scenari di recupero COVID-19, data l’importanza del turismo, delle catene di approvvigionamento globali e di molti altri fattori di connettività aerea per la prosperità socioeconomica locale.

Analisi degli impatti economici di COVID-19 – Livello globale e statale

Nel valutare gli impatti economici sull’aviazione civile, l’ICAO lavora su diversi scenari per riflettere la natura molto incerta della situazione attuale e l’ambiente in rapido cambiamento.

Al fine di esplorare le potenziali implicazioni economiche della pandemia COVID-19 per il prossimo futuro, il rapporto completo è costruito attorno a sei diversi percorsi di recupero in due scenari indicativi. Il percorso effettivo dipenderà infine da vari fattori, tra cui la durata e l’entità dell’epidemia e le misure di contenimento, la disponibilità dell’assistenza del governo, la fiducia dei consumatori e le condizioni economiche.

Partiamo da un ipotetica situazione senza epidemia di COVID-19 con le previsioni di traffico inizialmente previste;

Scenario indicativo 1 – “V-Shaped”: segue la forma normale per la recessione in cui un breve periodo di contrazione è seguito da un recupero rapido / regolare – il percorso più ottimistico indicato con un triangolo arancio.

Scenario indicativo 2 – “a forma di U“: indica una contrazione prolungata e un recupero silenzioso con possibilità di non ritorno alla linea di tendenza della crescita (a forma di L) – la maggior parte del percorso pessimistico indicato con un triangolo rosso.

ICAO L’attenzione analitica, in questo rapporto, è a breve termine con profili mensili da gennaio a dicembre 2020 e solo sul traffico internazionale.


L’attenzione analitica, in questo rapporto, è a breve termine con profili mensili da gennaio a dicembre 2020 e solo sul traffico internazionale.

Gli scenari 1 e 2 non sono previsioni di ciò che è probabile che accada, ma semplicemente indicatori di possibili percorsi o risultati, ciascuno scenario considera tre diversi percorsi per tenere conto di termini differenziati di offerta (produzione) e domanda (spesa).

Impatti di COVID-19 in tutti i settori

Il virus COVID-19 si è diffuso in tutto il mondo ed ha avuto un impatto su tutti i settori e tutti gli aspetti della nostra vita con devastanti perdite economiche e finanziarie e incertezze significative.

La tabella seguente raccoglie informazioni da organizzazioni internazionali che rappresentano le industrie interessate, aggiornate al 5 maggio 2020.

Tutti i dati sono confrontati con i dati del 2019, ad eccezione dei dati sui ricavi degli aeroporti che sono confrontati con la base del 2020.

Fonti: Organizzazione per l’aviazione civile internazionale (ICAO), dall’Associazione internazionale per il trasporto aereo (IATA), dall’Airports Council International (ACI), dall’Organizzazione mondiale del turismo delle Nazioni Unite (UNWTO), dall’Organizzazione mondiale del commercio (OMC) e dal Monetario internazionale Fondo (FMI).

Fonte: ICAO

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi