Ryanair

Ryanair avvia azione legale contro la Svezia

Tempo di lettura < 1 minuto

Ryanair Holdings Plc ha chiesto ai giudici dell’Unione europea di annullare l’approvazione UE sui prestiti accordati dalla Svezia al settore aereo.

Garanzie di prestito per 455 milioni di euro, quella di Ryanair e’ la prima azione legale contro i provvedimenti dei governi europei a favore dei vettori dei rispettivi paesi e si sa quanto Michael sia allergico agli aiuti di stato, che a Ryainair non sono stati concessi, ma a Norwegian si.

Il ricorso depositato presso il Tribunale dell’UE il 1 ° maggio, sostiene che la Svezia ha violato il diritto dell’UE, il programma svedese discrimina le compagnie aeree con sede al di fuori del paese, ignorando “il ruolo di tali compagnie aeree paneuropee nella connettività” dei paesi dell’UE che non hanno rilasciato la loro licenza operativa.

Ryanair critica inoltre la Commissione europea per non aver assolto il proprio dovere di supervisore dei sussidi statali.

La Commissione Europea per voce della vice presidente Vestager ha dichiarato che avrebbe difeso la decisione della stessa, a favore dei provvedimenti dei paesi membri a sostegno del settore anche in tribunale.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi