Ryanair

In Spagna dichiarata nulla l’ERE di Ryanair

Tempo di lettura 2 minuti

Il tribunale nazionale spagnolo (Audiencia Nacional) dichiara nullo il dossier di regolamentazione del lavoro (ERE*) presentato da Ryanair per le basi di Tenerife, Lanzarote e Gran Canaria.

Lo scorso agosto, Ryanair a causa della mancata consegna dei MAX, ha dovuto rivedere il suo piano di espansione e decise la chiusura di alcune basi spagnole.

La procedura prevedeva il licenziamento collettivo di 224 lavoratori: 164 a Girona, 156 a Tenerife Sud, 110 a Las Palmas e 82 a Lanzarote.

La sentenza di oggi riguarda i lavoratori di Tenerife, Lanzarote e Gran Canaria, che dovranno essere riammessi, mentre Girona viene esclusa che avevano raggiunto un accordo con il vettore per evitare i licenziamenti e la chiusura della base.

il licenziamento collettivo di 224 lavoratori che sono stati divisi in 164 a Girona, 156 a Tenerife Sud, 110 a Las Palmas e 82 a Lanzarote .

L’accordo tra Ryanair e i dipendenti della base di Girona è stato firmato lo scorso dicembre e prevede la non chiusura della base, riducendo i contratti a nove mesi in un anno (9/12), sopprimendo l’anzianità e modificando il livello contrattuale ad uno inferiore.

Ryanair dovrà quindi, in base alla sentenza che afferma che la società “non voleva entrare in un periodo di contrattazione“, come indicato dall’articolo l’articolo 51.2 dello statuto dei lavoratori, provvedere al pagamento immediato degli stipendi non ancora pagati dalla data del licenziamento e provvedere ad un immediato reintegro dei lavoratori alle stesse condizioni contrattuali.


* ERE Expediente de Regulación de Empleo

Nella legislazione spagnola, ERE è una procedura mediante la quale una società in cattiva situazione economica cerca di ottenere l’autorizzazione a sospendere o licenziare i lavoratori. Il suo scopo è ottenere dall’autorità competente del lavoro un permesso per sospendere o interrompere i rapporti di lavoro in un quadro in cui sono garantiti alcuni diritti dei lavoratori. È una procedura amministrativo-lavorativa speciale che, trattata in questo modo, segue le seguenti cause: Licenziamenti collettivi basati su cause economiche, tecniche, organizzative o di produzione; sospensione o risoluzione del rapporto di lavoro a causa di forza maggiore; Sospensione del rapporto di lavoro in base alle stesse cause della prima casistica; Risoluzione del rapporto di lavoro a causa della risoluzione della personalità giuridica del contraente.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi