Coronavirus Covid-19

SWISS prende ulteriori provvedimenti per salvaguardare la liquidità

Tempo di lettura < 1 minuto

Per compensare il forte calo della domanda e la conseguente perdita di entrate, SWISS ha deciso di adottare immediatamente ulteriori misure precauzionali per garantire la liquidità.

SWISS farà anche domanda per la riduzione degli orari di lavoro per il personale di volo e di terra.

Swiss International Air Lines (SWISS) ha dovuto ridurre notevolmente i suoi orari di volo a causa dell’impatto mondiale della crisi del coronavirus.

Circa la metà degli aeromobili che compongono le flotte a corto e lungo raggio è stata temporaneamente messa fuori servizio.

Ciò consentirà di ridurre ulteriormente i costi.

Per compensare le entrate perse a causa delle restrizioni internazionali e del forte calo della domanda, SWISS adotterà ulteriori misure precauzionali per salvaguardare liquidità e entrate nei prossimi mesi.

Per il momento, le misure riguarderanno il rinvio delle componenti della retribuzione variabile alla fine di quest’anno.

Il personale di volo contribuirà a queste misure in linea con gli accordi con le nostre parti sociali.

Anche il consiglio di amministrazione e l’alta direzione forniranno un contributo adeguato.

Ogni ulteriore assunzione verrà interrotta.

I posti di formazione e gli stage di apprendista sono le uniche eccezioni.

Gli accordi di lavoro che sono già stati emessi saranno onorati.

Tutti i progetti non essenziali per le normali attività commerciali verranno interrotti o rinviati.

Il CEO di SWISS Thomas Klühr: “SWISS è un’azienda solida; insieme al gruppo Lufthansa, occupa una posizione di forza. Alla luce dell’impatto molto dinamico e imprevedibile del coronavirus, prenderemo ulteriori provvedimenti immediati per salvaguardare la liquidità “.

Tutte le misure sono state concordate in stretta consultazione con le parti sociali che rappresentano il personale di volo e il personale di terra. “Vorrei ringraziare le nostre parti sociali per la loro cooperazione semplice e costruttiva e i nostri dipendenti per la loro solidarietà“, ha commentato ulteriormente Klühr.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi