Airbus

Bombardier esce dal programma A220

Tempo di lettura 2 minuti

Airbus e il governo del Québec diventano proprietari unici del programma A220 mentre Bombardier completa la sua uscita dal settore dell’aviazione commerciale.

Bombardier trasferisce la sua partecipazione rimanente in Airbus Canada Limited Partnership (Airbus Canada) ad Airbus SE e al governo del Québec.

Airbus ora detiene il 75 percento di Airbus Canada con il governo del Québec che aumenta la sua partecipazione al 25 percento senza alcun corrispettivo in denaro.

Nell’ambito di questa transazione, Airbus, tramite la sua consociata interamente controllata Stelia Aerospace, ha anche acquisito le capacità di produzione di pacchetti di lavoro A220 e A330 da Bombardier a Saint-Laurent, Québec.

Questo nuovo accordo sottolinea l’impegno di Airbus e del governo del Québec per il programma A220 durante questa fase di continuazione e aumento della domanda dei clienti.

Da quando Airbus ha acquisito la maggioranza del programma A220 il 1 ° luglio 2018, gli ordini netti cumulativi totali per l’aeromobile sono aumentati del 64% a 658 unità alla fine di gennaio 2020.

Con questa transazione, Bombardier riceverà un corrispettivo di $ 591 milioni da Airbus, al netto delle rettifiche, di cui $ 531 milioni sono stati ricevuti alla chiusura e $ 60 milioni da pagare nel periodo 2020-21. L’accordo prevede inoltre la cancellazione dei warrant Bombardier di proprietà di Airbus, nonché il rilascio di Bombardier del suo futuro requisito di capitale di finanziamento ad Airbus Canada.

Questo accordo con Bombardier e il governo del Québec dimostra il nostro sostegno e impegno nei confronti dell’A220 e dell’Airbus in Canada. Inoltre, estende la nostra fidata collaborazione con il governo del Québec. Questa è una buona notizia per i nostri clienti e dipendenti, nonché per il Québec e l’industria aerospaziale canadese “, ha dichiarato Guillaume Faury, CEO di Airbus.” Vorrei ringraziare sinceramente Bombardier per la forte collaborazione durante la nostra partnership. Siamo impegnati in questo fantastico programma di aeromobili e siamo in linea con il governo del Québec nella nostra ambizione di offrire visibilità a lungo termine all’industria aerospaziale canadese e del Québec.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi