United

United, stop al Max almeno fino a giugno

Tempo di lettura < 1 minuto

United Airlines ha riferito che non prevede un ritorno in volo dei suoi B737Max prima di giugno, un ulteriore rinvio quindi.

Rimane un incertezza senza precedenti nella storia dell’aviazione.

Lo riferisce Flight Global, United in precedenza aveva fissato la data del 4 di marzo.

Un incertezza che sta spingendo Turkish a iniziare una causa verso Boeing.

United ha 14 737 Max fermi a terra a Goodyear in Arizona, con 144 in ordine.

La compagnia aerea cancellerà fino a 108 voli al giorno fino a giugno durante la messa a terra, secondo quanto riferito dal portavoce di United Frank Benenati al Cirium il 20 dicembre:

“Spostando la data di ritorno in servizio più di un solo mese, come abbiamo già fatto in precedenza per tutto il 2019, ci consente di avere più certezza fornendo ai nostri clienti e alle nostre attività una tempistica più solida e definitiva. Aiuteremo meglio i nostri clienti riducendo il numero dei passeggeri di cui abbiamo bisogno per riassegnare a un nuovo aereo o riprenotare su un volo diverso.”

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi