Boeing

Max in volo non prima di aprile 2020

Tempo di lettura < 1 minuto

Si allungano ulteriormente i tempi per la ricertificazione del Boeing B737 Max.

Steve Dickson (FAA), ha dichiarato alla CNBC mercoledì 11 dicembre 2019, che il 737 MAX aveva ancora dieci o undici test da superare prima che l’aereo potesse riprendere a volare.

American Airlines ieri ha comunicato che prevede il ritorno in volo per i suoi Boeing 737 MAX non prima di 2020.

American Airlines afferma che in seguito della comunicazione in corso sia con la Federal Aviation Authority che con Boeing, non prevede che il 737 MAX tornerà in servizio, fino al 7 aprile, il 2020.

Solo un paio di mesi fa, American Airlines si aspettava che il 737 MAX tornasse in servizio entro la metà di gennaio 2020.

Boeing era convinta che dopo i voli di prova e i processi di ricertificazione, l’aereo sarebbe tornato a volare nei cieli statunitensi all’inizio del 2020, ( in quelli europei si doveva aspettare l’ok della EASA) ma poi la notizia che la FAA terminato i test in tempo, ha fatto slittare nuovamente la data, ad ammetterlo la stessa Boeing.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi