Atitech

30 anni di Atitech

Tempo di lettura 2 minuti

In Italia un azienda in grado di creare valore, guidata da un management esperto, con il giusto coraggio e determinazione, riesce ad ottenere anche a livello europeo, la giusta considerazione e i riconoscimenti che si merita.

Questo è il caso di Atitech, che in pochi anni, dopo essersi completamente staccata dalle sorti di Alitalia, nonostante un primo periodo incerto e difficile, oggi è un protagonista del mercato della manutenzione di aeromobili.

Aumentano le commesse, cresce il fatturato e i riconoscimenti dai principali vettori e dalle autorità locali della Campania e di Napoli che riconoscono l’importanza di Atitech nel tessuto economico della città di Napoli

Atitech oggi occupa 530 dipendenti ed è Gianni Lettieri, presidente della società, in un intervista ad introdurre la sua “creatura”

“Siamo passati da un fatturato di poco più di 20 milioni nel 2009 ad uno di circa 70 dello scorso anno. Abbiamo compiuto un vero miracolo, risanando i conti negli anni della crisi economica globale, dando lustro ad un’azienda che ha orgogliosamente sede a Napoli”.

Lettieri, ci tiene a sottolineare il suo orgoglio e dell’intera società ad avere la sua sede nel capoluogo campano, in un sud spesso considerato una delle zone in Italia, dove non conviene investire ed invece Atitech è la prova, che quando c’è un idea imprenditoriale valida ed un segmento di mercato su cui c’è richiesta, anche Napoli può essere un ottimo luogo su cui investire e crescere.

Gianni Lettieri è dal 2009 a capo di Atitech, e nel trentennale rivendica con orgoglio il lavoro svolto, il passato glorioso di quest’azienda, consapevole che gli ultimi 10 anni, sono stati quelli più significativi per l’affermazione di Atitech nel mercato europeo.

Non è facile diventare “protagonista” ed oggi Atitech si è confermata tale.

Il Gruppo Lufthansa con Eurowings e l’austriaca Austrian Airlines sono solo due dei nuovi clienti acquisiti del gruppo, non stiamo parlando di due piccoli ma di due realtà importanti nel mercato dell’aviazione in Europa.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi