airBaltic

A220 numero 100 ad airBaltic

L’Airbus A220 numero 100 è stato consegnato ad airBaltic con una cerimonia per festeggiare un primo traguardo per il cucciolo di casa.

La cerimonia di consegna si è svolta a Mirabel, in Canada, lo stabilimento ex-Bombardier dove è iniziata la produzione del CS-100 e del CS-300 ora A220-100 e A220-300

Il 220-300 sarà basato a Riga in Lettonia, base della compagnia.

La cabina presenta un nuovo layout ancora più confortevole con 149 posti e

la nuova livrea della compagnia, leggermente modificata rispetto alla precedente.

La famiglia A220 viene assemblata nei due stabilimenti di Mirabel in Canada e più recentemente anche dalla nuova linea di assemblaggio di Mobile in Alabama.

Il primo CS-100 è stato consegnato nel giugno 2016 all’operatore di lancio A220-100, SWISS.

airBaltic è invece l’operatore di lancio della versione 300, più grande della 100, tre anni fa, il 28 novembre 2016.

airBaltic da allora ha effettuato due nuovi ordini per un totale di 50 esemplari, tutti nella versione 300, attualmente operativi in flotta ne ha 20, ed è il più grande cliente europeo della famiglia A220.

In un mercato estremamente competitivo, l’efficienza nel consumo del carburante e le prestazioni eccellenti del velivolo sono state fondamentali per airBaltic, che punta ad avere una flotta interamente formata da A220.

Il volo già lungo operato da airBaltiv è il Riga Abu Dhabi con un tempo di volo di 6,5 ore.

Inizialmente progettato e consegnato come Bombardier Serie C, l’A220 è l’unico velivolo appositamente costruito per un mercato di aerei di piccole dimensioni con un numero di posti da 100 a 150, offre un’efficienza di carburante imbattibile e il comfort dei passeggeri widebody in un aereo a corridoio singolo.

L’A220 riunisce aerodinamica all’avanguardia, materiali avanzati e motori turbofan PW1500G di ultima generazione PW1500G di Pratt & Whitney con una riduzione dei consumi di carburanti almeno del 20 percento, per posto rispetto ai velivoli della generazione precedente, con emissioni significativamente inferiori e un riduzione del rumore.

Quasi 100 A220 sono attualmente operativi e alla fine di ottobre 2019, gli ordini erano di 530 esemplari da 20 clienti.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi