Aeroporto di Londra Gatwick LGW

Gatwick testa l’imbarco 2.0

Tempo di lettura 2 minuti

L’aeroporto di Londra Gatwick ha iniziato i test per la nuova procedura di imbarco intelligente che dovrebbe ridurre del 10% i tempi per completare la fase di imbarco.

La prova della durata di due mesi servirà a testare varie sequenze di imbarco per trovare quella più efficiente e comoda per i passeggeri.

Durante la prova di due mesi, al Gate 101, solitamente utilizzato da easyjet, il vettore britannico ha il maggior numero dei voli in arrivo e partenza dal terminal nord di Gatwick,verranno posizionati schermi LED e personale appositamente formato, nei diplay verrà visualizzata la sequenza di imbarco con il numero del posto.

I test su una serie di sequenze diverse serviranno per trovare quella più veloce e verificare se realmente, la nuova procedura di imbarco riduca realmente i tempi, anche i feedback dei passeggeri saranno importanti.

Un imbarco ordinato, dai posti dell’ultima fila, finestrino, centrale corridoio, in effetti dovrebbe evitare i classici problemi di ingorgo nei corridoi dell’aereo.

I passeggeri che hanno prenotato un imbarco prioritario, quelli che necessitano di assistenza speciale o viaggiano con bambini, saliranno comunque a bordo per primi.

Abhi Chacko, Head of Enabling Technologies and Digital Innovation di Gatwick ha dichiarato:

Vogliamo esplorare se l’imbarco per numero di posto eviterà le code nella sala del gate e durante l’imbarco sull’aereo.

Le prime indicazioni sono che questa nuova tecnica ha il potenziale per ridurre il tempo complessivo di imbarco.

Comunicando meglio ai passeggeri e imbarcando i passeggeri per numero di posto, ci aspettiamo anche di rendere l’intera esperienza di imbarco più rilassante e, potenzialmente, impedire che un gran numero di passeggeri si precipiti in avanti in qualsiasi fase. “

Gli aeroporti di Londra Gatwick e gli altri gestiti da VINCI sono stati i primi innovatori tecnologici per molti anni.

L’uso della tecnologia per migliorare le operazioni di imbarco, porta a un ulteriore successo, in particolare dato il ruolo di London Gatwick come gateway, si prevede che i suoi volumi di traffico continueranno a salire.

Dopo la sua acquisizione all’inizio di quest’anno, London Gatwick è diventato uno dei tre centri di eccellenza per l’innovazione degli aeroporti VINCI.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi