Airbus A3129 Volotea Aeroporto di Napoli GESAC

Volotea: nuova base a Napoli da Aprile 2020

Tempo di lettura 2 minuti

La base di Napoli sarà la quattordicesima di Volotea.

A Napoli Capodichino saranno basati due Airbus A319, in un evento il 15 ottobre, Volotea annuncerà alla presenza della stampa e autorità, tutte le novità per il capoluogo campano.

Napoli sarà la sesta base italiana di Volotea

Con l’apertura della nuova base, ad aprile 2020, i due A319 basati a NAP permetteranno di rafforzare i collegamenti da Napoli con Volotea durante tutto l’anno e l’ampliamento dell’offerta di voli da/per napoli con Volotea.

Oggi Volotea a Napoli è la terza compagnia in termini di destinazioni raggiungibili, con una line-up di 22 rotte; 9 di queste non sono operate da nessun’altra compagnia.

Verrà presto avviata la selezione del personale che verrà occupato nella nuova base.

Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea, dichiara:

“Siamo felici di aprire una base a Napoli, primo aeroporto Volotea in Italia e secondo nel nostro network per numero di posti disponibili: grazie alla nuova base, i passeggeri campani potranno volare in orari ancora più comodi.

A Napoli, inoltre, utilizzeremo aeromobili Airbus A319 che ci permetteranno così di offrire, il prossimo anno, più di un milione di posti a livello locale, infine, è oggi come primo vettore a Napoli per collegamenti verso destinazioni nazionali e isole greche, a dimostrazione del potenziale di crescita dello scalo partenopeo”.

Roberto Barbieri, Amministratore Delegato di GESAC SpA.

“La presenza di aeromobili basati a Napoli consentirà di operare voli su tratte nazionali in fasce orarie più comode, in particolare per l’utenza business.

Con i nostri partner, in linea con la crescita responsabile dello scalo, puntiamo ad aeromobili con migliori performance in termini di sostenibilità ambientale: i nuovi aeromobili, con il 25% di posti in più, hanno infatti minori emissioni per passeggero e meno impatto acustico” 

Volotea opera a Napoli dal 2013 e ha recentemente sorpassato i 2.500.000 passeggeri presso lo scalo.

Sono ottimi i risultati registrati da Volotea a Napoli che, da giugno a settembre, ha trasportato a livello locale 664.000 passeggeri, pari ad un incremento del 24% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Da gennaio a settembre 2019, infine, la low cost ha operato a Napoli circa 5.300 voli (+21% vs 2018), raggiungendo un load factor del 94%.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi