Airbus

Airbus, gli ordini e le consegne di giugno

Tempo di lettura < 1 minuto

Un giugno più che positivo per Airbus, che anche durante il Salone dell’aviazione di Parigi ha fatto il pieno di ordini, che ha segnato il debutto della versione XLR del A321.

145 gli ordini complessivi stipulati a giugno per diverse versioni della famiglia A320 e il nuovo ingresso in Airbus A220.

Il 321 XLR Xtra Long Range, è l’aeromobile a corridoio singolo con la più alta autonomia presente sul mercato, 44 gli ordini per questo modello che si aggiungono a quelli per la versione neo; 20 per American Airlines; 10 Qantas; 8 per Iberia e 6 per Air Lingus.

L’A321XLR oltre ai nuovi serbatoio supplementari, assicura una riduzione del 30% del consumo di carburante. 

L’A320 con la versione neo si conferma il più richiesto per medio e corto raggio a cui si aggiunge l’A220, progetto di Bombardier assorbito da Airbus che sta riscuotendo un discreto successo, Air Baltic avrà una flotta interamente composta da questo modello di aeromobile.

Anche dagli Stati Uniti, 15 nuovi ordini per la versione 300 dell’A220, 10 per JetBlue Airways e 5 per Delta.

A guidare le consegne di aeromobili a corridoio singolo nel mese di giugno è stata la famiglia A320, con 54 esemplari nelle versioni NEO e CEO (incluso il primo A321neo per JetBlue).

Le consegne wide-body: 10 AX50 XWB, nelle versioni A350-900 e A350-1000; per il 330neo 5 e 1 A380.

Sono 7.276 aeromobili gli ordini complessivi in attesa di consegna, di cui 5.871 A320 Family; 473 A220s;  605 A350 XWB, 275 A330 e 52 A380.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi