Global Airlines

Il primo Airbus A380 Global Airlines atterrato in UK

  • 2 mesi fa
  • 3minuti

Hi Fly ha traghettato l’A380 di Global Airlines, ancora con la livrea China Southern dall’aeroporto di Mojave in USA a Prestwick in Scozia, via Montreal Mirabel – Canada.

Ai comandi il comandante Carlos Mirpuri, vicepresidente e co-fondatore di Hi Fly, Questo volo entra di fatto nella storia della nascente Global Airlines, è il culmine di un processo durato diversi mesi che ha coinvolto un team di esperti di Hi Fly e Global, che hanno lavorato intensamente per oltre 12 mesi, 9H-GLOBL, con un nuovo proprietario è tornato in volo dopo quasi due anni.

I team di Hi Fly hanno lavorato a stretto contatto con Airbus e Global Airlines per capire quali condizioni di volo sarebbero state applicate. Il fatto che i martinetti non fossero disponibili nell’aeroporto del deserto del Mojave ha fatto sì che l’A380-841 9H-GLOBL della Global Airline dovesse essere traghettato a PIK dove sarà sottoposto a ulteriori manutenzioni prima di tornare nei cieli.

Il primo volo da MHV-YMX ha avuto un tempo di volo totale di 05h40 e circa 2150 miglia nautiche. Il secondo volo da YMX-PIK ha avuto un tempo di volo totale di 07h44 e circa 2800 miglia nautiche. È stato pianificato un tempo di volo aggiuntivo per evitare condizioni meteorologiche impegnative, come temporali e forti ghiacci. I voli sono stati effettuati con la marcia abbassata prima della manutenzione richiesta, quindi più lenti e a quote più basse, e la necessità di una sosta per il rifornimento.

Dopo l’arrivo, il comandante Mirpuri ha dichiarato: “Questo aereo è una meraviglia ingegneristica e non ne ho mai abbastanza. Si è trattato di un lungo volo attraverso l’America e l’Oceano Atlantico, con un A380 configurato in modo molto diverso da quelli delle operazioni commerciali, compresi i carrelli di atterraggio bloccati, ma tutto è andato come previsto. Auguro a Global Airlines di avere successo con esso e non vedo l’ora di farlo volare di nuovo. È il momento di condurre il resto delle attività di ritorno al servizio in modo che i loro passeggeri possano divertirsi a volare con questo super jumbo. Io e James Asquith, CEO di Global Airline, abbiamo avuto la prima conversazione su questo progetto all’inizio di giugno 2023. Dal giorno di quell’incontro, ho riunito un team dei nostri migliori specialisti e ci siamo messi al lavoro, a fianco del team Global. Sono immensamente orgoglioso di loro. Si erano già dimostrati straordinari quando abbiamo lanciato il progetto Hi Fly A380 a tempo di record 6 anni fa, e si sono dimostrati straordinari di nuovo. Sono anche grato ad Airbus, che si è rimboccata le maniche con noi e con la quale i nostri team combinati hanno avuto innumerevoli incontri durante i mesi che hanno portato a questo giorno”.

Questa fase del progetto Global Airlines ha rappresentato più di 4000 ore di lavoro. L’aereo è stato immagazzinato per poco più di un anno ed è in fase di riattivazione. Il progetto sta ora passando alla fase successiva, che prevede il completamento di un C Check,il retrofit degli interni e gli aggiornamenti.

Hi Fly e Global Airlines, insieme ad altri partner, hanno in programma di far volare questo e altri Airbus A380. Global ha riconosciuto a Hi Fly la capacità unica di portare avanti il progetto. Hi Fly è un ex operatore dell’A380, di fatto una delle sole 15 compagnie aeree ad aver mai volato con questo sorprendente aereo di linea. Il famoso “Save the Coral Reefs” ha volato in più di 50 aeroporti diversi, mettendo Hi Fly in cima alla lista per numero di aeroporti visitati da un operatore A380.