Neos

Neos aumenta i voli da Milano a Freeport, Bahamas

  • 2 mesi fa
  • 4minuti

Per l’estate 2024 Alpitour World con la sua compagnia aerea Neos aumenta le rotazioni del già collaudato collegamento settimanale Milano-Freeport, che sarà operativo dal 6 giugno.

Confermata la partnership con il Ministero del Turismo e dell’Aviazione delle Bahamas, Viva Fortuna Beach by Wyndham, all inclusive della catena alberghiera caraibica Viva Resorts by Wyndham, commercializzata da Bravo Brand del Tour Operating di Alpitour World.

A seguito degli ottimi risultati raggiunti lo scorso anno, si rinnova anche per il 2024 la partnership fra il Ministero del Turismo e dell’Aviazione delle Bahamas, Neos, Bravo, Viva Fortuna Beach by Wyndham. Per l’estate, infatti, Alpitour World con la compagnia aerea Neos rinnova il collegamento settimanale tra Milano Malpensa e Freeport, allungando così la stagione: si inizia il 6 giugno, proseguendo fino al 5 settembre, ogni giovedì.

“Abbiamo ampliato la stagionalità dell’operazione charter che partirà il 6 giugno, anticipando le partenze di due settimane rispetto allo scorso anno – dichiara Matteo Bolognesi, Destination Manager mainstream Caribbean & South America Alpitour World -. Per il 2024 ci siamo prefissati un obiettivo sfidante e siamo estremamente fiduciosi di raggiungere il risultato, complice anche il trend positivo del segmento gruppi; in termini, generali attualmente registriamo + 64% prenotazioni rispetto a pari periodo 2023. Sul fronte prodotto, Viva Fortuna Beach by Wyndham si presenta al mercato dopo il recente restyling di tutte le camere”.

Sulla costa meridionale dell’isola di Grand Bahama, a 15 chilometri dall’aeroporto e a 8 chilometri da Port Lucaya, sorge il Viva Fortuna Beach by Wyndham, all inclusive della catena alberghiera Viva Resorts by Wyndham che conta otto strutture nell’area caraibica. Da giugno a settembre la formula Bravo Viva Fortuna Beach arricchisce la proposta del resort con tocco “made in Italy”, grazie alla presenza di chef, animatori e assistenti italiani. La collaudata partnership tra il tour operator e la catena alberghiera – sugellata dal comodo collegamento diretto dall’Italia – fa presagire che nel 2024 si supererà il numero dei passeggeri italiani dell’ultima stagione.

Sul fronte prodotto, Viva Resorts by Wyndham ha investito nel restyling della struttura di Grand Bahama: con particolare attenzione alle camere destinate al mercato italiano che sono state oggetto di interventi di miglioria, sia negli arredi, sia negli elementi di decoro. Il resort integra anche la proposta f&b, infatti oltre al ristorante a buffet, sono presenti tre ristoranti à la carte: Dolce Vita, che propone cucina italiana; Hacienda Don Diego, che offre un menù messicano, in sostituzione di quello asiatico; Viva Cafe, con cucina fusion. Il programma di intrattenimento e le attività completano l’offerta turistica: tra le novità dell’estate 2024 sono inclusi quattro campi da pickleball e una nuova sala giochi e sport, aperta dalle 18 alle 22.

Bravo Viva Fortuna Beach ospita, inoltre, un diving center, con accesso ai 34 punti di immersione e un’ampia proposta di escursioni mirate a scoprire la ricchezza naturalistica dell’isola di Grand Bahama.

Giuliana Carniel, vice president sales and revenue management di Viva Resorts by Wyndham commenta: “Siamo entusiasti dell’operazione con Alpitour World che, anno dopo anno, si consolida su una destinazione con gli scorci balneari più suggestivi e incontaminati dei Caraibi. Il binomio Bravo-Viva Resorts by Wyndham si rafforza costantemente, e anche noi puntiamo a una stagione senza precedenti”.

L’isola di Grand Bahama – il cui terminal per voli internazionali è stato rifatto nel 2023 – possiede un’atmosfera internazionale molto apprezzata dai viaggiatori, grazie al suo mix di tesori eco-turistici. Nel primo bimestre del 2024 l’arcipelago ha visto crescere il numero dei passeggeri del 27%.

“Anche l’estate 2024 vede la ripresa del volo Neos da Milano Malpensa a Grand Bahama Island – dichiara Maria Grazia Marino, general manager BMOTIA – a conferma del fatto che il turismo italiano apprezza molto l’isola. Con le sue 43 spiagge di sabbia bianca, il mare cristallino e i parchi nazionali, Grand Bahama Island saprà sicuramente soddisfare le esigenze della clientela. Senza dimenticare i festival; ad esempio, nel mese di luglio le persone potranno vivere il coinvolgente rito del Goombay Summer Festival, ogni giovedì a Taino Beach, in un mix di tradizioni e divertimento”.