Lufthansa Group

Lufthansa e Verdi concordano nuovo contratto per i dipendenti…

  • 4 settimane fa
  • 3minuti

E’ servito il concordato, ma sono serviti anche gli scioperi che hanno paralizzato per giorni il trasporto aereo in Germania, in particolare a Francoforte, quindi anche le operazioni di Lufthansa, non solo tedesche.

Lufthansa e il sindacato Verdi hanno concordato un nuovo contratto collettivo per i circa 20.000 dipendenti di terra di Deutsche Lufthansa, Lufthansa Technik, Lufthansa Cargo e altre compagnie del gruppo Lufthansa. Il contratto collettivo prevede aumenti salariali di circa il 12,5% in due fasi, in modo sproporzionato nelle fasce di reddito medio-basse.

Lufthansa e Verdi hanno così raggiunto un accordo nell’ambito dell’arbitrato con il primo ministro della Turingia Bodo Ramelow e il Dr. Frank-Jürgen Weise, ex capo dell’Agenzia federale per il lavoro, e risolvere la disputa sulla contrattazione collettiva che va avanti dall’inizio dell’anno. 

Dott. Michael Niggemann, responsabile delle risorse umane e direttore del lavoro presso Deutsche Lufthansa AG: “Siamo molto lieti di aver raggiunto un compromesso insieme e il mio espresso ringraziamento va anche ai due arbitri. Le ultime settimane hanno richiesto molto sia ai nostri ospiti che ai nostri colleghi. L’accordo raggiunto è quindi una buona notizia. I nostri dipendenti beneficiano di aumenti salariali significativi e sostenibili: sappiamo cosa ottengono i nostri colleghi quotidianamente ed è importante per noi che i salari si sviluppino in modo adeguato e positivo. Allo stesso tempo, sia i nostri ospiti che le nostre aziende hanno finalmente di nuovo la sicurezza nella pianificazione. L’accordo rappresenta ovviamente per noi una grande sfida economica, alla quale ora dobbiamo trovare risposte. In ogni caso, insieme ci concentreremo pienamente su ciò che ci definisce: essere un partner affidabile per i nostri clienti e quindi un datore di lavoro attraente con eccellenti prospettive per i nostri dipendenti”. 

Bodo Ramelow, primo ministro della Turingia : “Sono molto grato di aver potuto dare il mio contributo personale alla risoluzione di questa controversia sulla contrattazione collettiva. L’accordo è un grande successo per i dipendenti della Lufthansa – ma anche per i passeggeri, che ora hanno di nuovo la sicurezza di pianificazione e non devono temere gli scioperi. Come cliente abituale di Lufthansa ne sono particolarmente felice. Vorrei ringraziare i rappresentanti del sindacato Verdi e della Lufthansa per tre giorni di trattative costruttive e orientate alla soluzione, caratterizzate dalla fiducia e dalla disponibilità al compromesso”. 

Dott. Frank-Jürgen Weise, ex capo dell’Agenzia federale per il lavoro:  “Il contratto collettivo concordato è positivo per i dipendenti. Per Lufthansa, l’accordo rappresenta una grande sfida economica in un ambiente internazionale in cui molte nazioni sovvenzionano in modo significativo le loro “infrastrutture critiche”. La trattativa tra Lufthansa e Verdi è stata difficile per la varietà degli argomenti, per i diversi livelli di servizi richiesti e offerti, ma anche concretamente sana e umanamente rispettosa. Gli arbitri si percepivano come una parte separata nell’interesse dei dipendenti, del benessere dell’azienda e dei clienti”.

Il nuovo contratto collettivo della durata di 24 mesi nel dettaglio:

Un aumento salariale medio di circa il 12,5%. 

  • Retroattivo al 1° gennaio 2024: aumento della remunerazione del 7% (ma almeno di 280 euro) 
  • Dal 1 marzo 2025: aumento della retribuzione di un importo base di 150 euro e poi del 2% (corrisponde a un aumento medio totale di oltre il 5%) 
     

Pagamento premi di compensazione inflazione per complessivi 3.000 euro netti 

  • 2.000 euro al più presto, 1.000 euro entro novembre 2024 

Altri elementi essenziali: 

  • Allineamento delle condizioni di lavoro tra Est e Ovest 
  • Introduzione di un’indennità di turno del 3,6%. 
  • Flessibilità dell’orario di lavoro fino a 40 ore per Deutsche Lufthansa 
  • Aumento della maggiorazione ferie di 150 euro dal 2025 
  • Aumento del sussidio per il biglietto Germania a 30 euro 
  • Pacchetto completo per i tirocinanti.