sustainable aviation

Jet Zero Australia e Apeiron collaborano alla produzione SAF

  • 1 mese fa
  • 3minuti

Apeiron AgroCommodities Pte Ltd (Apeiron Bioenergy), uno dei più grandi raccoglitori di olio da cucina usato in Asia, e Jet Zero Australia Pty Ltd (Jet Zero Australia), una società australiana di bioenergia sostenuta da Airbus e Qantas, hanno collaborato a un progetto nell’ambito di una proposta joint venture 50:50.

L’obiettivo di questa partnership è lo sviluppo di materie prime a bassa intensità di carbonio in Australia per contribuire a soddisfare la domanda di combustibili rinnovabili, compreso l’approvvigionamento di oli usati e la produzione di colture non commestibili per esteri idrotrattati e acidi grassi (HEFA) per la produzione di carburante sostenibile per l’aviazione (SAF). .

Entrambe le società hanno inoltre ricevuto finanziamenti da Enterprise Singapore e dal Dipartimento australiano degli affari esteri e del commercio (DFAT) nell’ambito del programma di co-innovazione Go Green per portare avanti studi di fattibilità sulla produzione, lavorazione e raffinazione di materie prime rinnovabili.

Il Go-Green Co-Innovation Program, un’iniziativa annunciata lo scorso anno tra il Primo Ministro australiano Anthony Albanese e il Vice Primo Ministro di Singapore Lawrence Wong, mira a incentivare la co-innovazione tra le imprese australiane e quelle di Singapore, favorendo l’insediamento e l’espansione di attività imprenditoriali e commerciali. che stimolano il commercio bilaterale nei settori della crescita verde, compresi i combustibili rinnovabili.

Nell’ambito della joint venture proposta, Apeiron Bioenergy dovrebbe prestare la propria esperienza e conoscenza nella raccolta di materie prime basate sui rifiuti, mentre Jet Zero Australia si concentrerà sugli investimenti nazionali nella lavorazione e nella raffinazione delle colture non commestibili. Entrambe le società contribuiranno con capitale alla partnership.

Attraverso la partnership, le due società prevedono di aumentare la capacità di materie prime e combustibili rinnovabili australiani per i rispettivi clienti.

Apeiron Bioenergy è un attore globale leader e integrato nel settore dei biocarburanti, dalle materie prime ricavate dai rifiuti ai prodotti finali. Con sede a Singapore, la sua presenza si estende in dieci paesi in tutta l’Asia, con una catena del valore completa che comprende stoccaggio, impianti di lavorazione e raffinerie di biocarburanti.

Jet Zero Australia è un’azienda australiana di biocarburanti con forti capacità di biocarburanti, ingegneria ed esecuzione e un progetto ATJ SAF avanzato nel Queensland settentrionale. È sostenuto da Airbus, Qantas, dal governo del Queensland e si concentra sulla produzione di carburanti sostenibili per decarbonizzare il settore dell’aviazione.

Ed Mason, CEO di Jet Zero Australia: “È estremamente entusiasmante collaborare con Apeiron Bioenergy, un’azienda che si è affermata per diventare leader nei carburanti rinnovabili nella nostra regione. Inoltre, siamo onorati di essere uno dei primi destinatari dei fondi di sovvenzione nell’ambito del programma di co-innovazione Go-Green del governo australiano e di Singapore, come annunciato all’incontro annuale dei leader Australia-Singapore. Ringraziamo entrambi i governi per questo sostegno e continuiamo a credere che l’Australia abbia le basi per diventare una potenza globale nella produzione di combustibili rinnovabili, con l’uso di colture non commestibili e altri sottoprodotti agricoli”.

Chris Chen, co-fondatore di Apeiron Bioenergy: “Siamo entusiasti di intraprendere questa partnership strategica con Jet Zero Australia, una collaborazione che si allinea perfettamente con la missione di Apeiron Bioenergy di guidare la transizione verso fonti energetiche più sostenibili. L’assegnazione della sovvenzione nell’ambito del programma di co-innovazione Go-Green è una testimonianza del nostro impegno condiviso con Jet Zero Australia nel promuovere lo sviluppo di carburanti sostenibili per l’aviazione (SAF) sfruttando la nostra esperienza per creare un solido sistema di raccolta dei rifiuti e stabilire materie prime sicurezza per la produzione SAF. Questa iniziativa rafforza il ponte tra Australia e Singapore nel settore verde ed estendiamo la nostra gratitudine a entrambi i governi per il loro sostegno”.

Troverai maggiori informazioni sulla sovvenzione qui sul sito web del DFAT: qui