American Airlines

Nonostante l’incertezza, American ordina il Boeing B737 MAX-10

  • 1 mese fa
  • 4minuti

American Airlines ha annunciato nei giorni scorsi ordini per 260 nuovi aeromobili, tra cui 85 Airbus A321neo, 90 Embraer E175 e 85 Boeing 737 MAX 10. 

Gli ordini includono anche opzioni e diritti di acquisto per ulteriori 193 velivoli. Nell’ambito dell’ordine Boeing, American ha aggiornato 30 ordini esistenti di 737 MAX 8 in aerei 737 MAX 10.

Gli ordini fanno parte del continuo investimento di American per espandere i posti premium nelle sue flotte narrowbody e regionali e sostenere la forza a lungo termine della rete nazionale e internazionale a corto raggio della compagnia aerea.

“Negli ultimi dieci anni, abbiamo investito molto per modernizzare e semplificare la nostra flotta, che è la più grande e la più giovane tra i vettori di rete statunitensi“, ha affermato Robert Isom, CEO di American. “Questi ordini continueranno ad alimentare la nostra flotta con aeromobili più nuovi ed efficienti, così potremo continuare a fornire la migliore rete e un’affidabilità operativa da record per i nostri clienti”.

Dal 2014, American ha preso in consegna oltre 600 aerei di linea principali e regionali. Con questo annuncio, American ha 440 aerei in ordine, estendendo il suo portafoglio ordini al prossimo decennio in modo che la compagnia aerea possa continuare a soddisfare la crescente domanda di viaggi aerei.

“Siamo molto lieti di continuare la nostra partnership di lunga data con Airbus, Boeing ed Embraer con questi ordini”, ha affermato Devon May, Chief Financial Officer di American. “Guardando al prossimo decennio, American avrà un flusso costante di nuovi aerei insieme a un livello equilibrato di investimenti di capitale, che ci consentirà di espandere la nostra rete e soddisfare i nostri azionisti”.

Crescita della flotta narrowbody

Gli ordini di aerei supportano la crescita misurata di American nel prossimo decennio e agevolano il programma di consegna nei prossimi anni. Tenendo conto di questi ordini, American prevede di rimanere entro le linee guida precedentemente annunciate per capacità e spese in conto capitale.

Negli ultimi dieci anni, gli aerei A321 e A321neo hanno trasportato i clienti di American attraverso gli Stati Uniti e verso destinazioni internazionali a corto raggio. American continua ad essere il più grande operatore mono-vettore al mondo di aeromobili della famiglia A320.

“Il continuo investimento nell’A321neo testimonia il valore senza precedenti dell’aereo a corridoio singolo più versatile e capace al mondo”, ha affermato Benoît de Saint-Exupéry, EVP Sales, Commercial Aircraft, Airbus. “Per quasi due decenni, American Airlines ha utilizzato la sua famiglia di aeromobili A320, alcuni dei quali sono stati prodotti negli Stati Uniti a Mobile, in Alabama, per espandere la propria rete nazionale e internazionale a corto raggio e fornire un’esperienza eccezionale ai suoi passeggeri ed equipaggi .”

Boeing B737 MAX-10, non ancora certificato, American ne ordina 85.

Non si sa ancora quando il Boeing B737 MAX-10 otterrà la certificazione, non si quando Boeing potrà aumentare la produzione, non si sa quando Boeing risolverà i problemi di qualità sull’intera catena di produzione del B737 MAX, non si sa quando la FAA darà il suo ok e certificherà che Boeing torni ad essere affidabile.

Attenzione però, è bene precisare, che la situazione attuale di Boeing, non compromette la sicurezza degli aeromobili Boeing attualmente in servizio, come “sorvegliata speciale”, i controlli sono minuziosi anche nella manutenzione effettuata dai vettori.

Ma nonostante tutte queste incertezze, American sta pianificando il futuro con il nuovo ordine di 737 MAX 10 e attende con impazienza la certificazione dell’aereo. La compagnia aerea attualmente opera con il 737 MAX 8 e l’aggiunta del 737 MAX 10 consentirà ad American di continuare ad ampliare la sua flotta e fornire maggiore flessibilità attraverso la sua rete.

“Apprezziamo profondamente la fiducia di American Airlines in Boeing e la sua fiducia nella famiglia 737 MAX. La scelta del 737-10 da parte di American fornirà ancora maggiore efficienza, uniformità e flessibilità per la sua rete globale e le sue operazioni”, ha affermato Stan Deal, presidente e CEO di Boeing Commercial Airplanes. “Il nostro team qui a Boeing è impegnato a portare a termine questo nuovo ordine e a supportare la crescita strategica di American con una delle flotte più grandi e moderne del settore”.