Aviation

Wizz Air: B per CDP

  • 2 mesi fa
  • 2minuti

Wizz Air ha ricevuto il punteggio “B” nella classifica climatica 2023 dell’organizzazione no-profit globale di divulgazione ambientale CDP, un risultato in miglioramento rispetto al 2022 quando si era aggiudicata una “D”.

Il punteggio complessivo “B” nella classifica CDP indica che Wizz Air sta intraprendendo un’azione coordinata sulle questioni climatiche. CDP ha inoltre assegnato a Wizz Air i punteggi più alti per la divulgazione delle emissioni Scope 1 e 2 (inclusa la verifica), la riduzione delle emissioni e prodotti a basse emissioni di carbonio, processi di gestione del rischio, governance.

Wizz Air opera costantemente con le più basse emissioni di carbonio per passeggero/km tra le compagnie aeree concorrenti1 e si impegna a ridurre ulteriormente la sua intensità di CO2 del 25% entro il 2030.

Nel 2023, la compagnia aerea ha raggiunto il suo minimo storico di intensità media annua di CO2, pari a 51,5 grammi per passeggero/km, con una riduzione del 6,8% rispetto al 2022. Tra gli elementi integranti della strategia di sostenibilità della compagnia aerea ci sono il rinnovo della flotta di aeromobili, le iniziative di efficienza operativa e investimenti in carburante sostenibile per l’aviazione. Wizz Air lavora inoltre a stretto contatto con i suoi partner industriali e le parti interessate per ridurre ulteriormente le emissioni di CO2 lungo l’intera catena di approvvigionamento.

Wizz Air partecipa alla divulgazione di CDP dal 2021. Pienamente allineata con la Task Force on Climate-related Financial Disclosures, CDP detiene il più grande database ambientale al mondo. I punteggi CDP sono ampiamente utilizzati per guidare gli investimenti e l’approvvigionamento verso un’economia a zero emissioni di carbonio, sostenibile e resiliente.

Yvonne Moynihan, Corporate and ESG Officer di Wizz Air, ha dichiarato: “Il punteggio “B” nella classifica di CDP è una testimonianza del significativo lavoro che Wizz Air sta facendo per gestire il suo impatto ambientale. Wizz Air opera già con la più bassa impronta di carbonio per passeggero/km al mondo**** e siamo orgogliosi di essere stati in grado di migliorare significativamente la nostra classifica CDP quest’anno, soprattutto considerando che CDP ha rafforzato i propri criteri per il punteggio. Abbiamo una solida strategia di sostenibilità, continuiamo a investire negli aeromobili di ultima tecnologia e nel carburante sostenibile per l’aviazione e rimaniamo impegnati nel nostro obiettivo di ridurre ulteriormente la nostra intensità di carbonio del 25% entro il 2030″.

  1. Sulla base delle ultime informazioni sulle emissioni divulgate pubblicamente applicabili a un periodo di 12 mesi (Ryanair, EasyJet). A causa delle differenze nel periodo di riferimento, le cifre e l’orizzonte temporale non sono completamente allineati. ↩︎