Wizz Air

Wizz Air a gennaio 2024: passeggeri +12,2%

  • 3 settimane fa
  • 2minuti

Wizz Air continua a crescere, nonostante i circa 30 Airbus A321neo fermi per ispezioni ai motori Pratt & Whitney, rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, ha trasportato il 12,2% di passeggeri in più.

Influisce sulle emissioni, un Load factor in calo, è stato del 82.0%. le emissioni per passeggero nel mese di gennaio sono quindi leggermente in aumento a 54.9 grammi di CO2 per passeggero/km, rispetto a 51.2 del mese din gennaio 2023, rimanendo però le più basse del settore.

A gennaio 2024, Wizz Air ha trasportato 4.740.815 passeggeri, con un aumento del 14,2% rispetto all’anno precedente, con un load factor dell’82,0% (principalmente attribuibile all’aumento del traffico VFR unidirezionale e alla riallocazione della capacità in risposta all’evoluzione degli eventi geopolitici).

Wizz Air, si legge nel comunicato, sta implementando misure per ottimizzare la rete e adattarla a queste condizioni dinamiche, con l’obiettivo di migliorare l’efficienza e supportare una ripresa dei fattori di carico in futuro.

Wizz Air ha continuato a far crescere la sua offerta di rotte, nel mese di gennaio 2024:

  • Wizz Air ha ripristinato i voli tra Aqaba (Giordania) e Abu Dhabi, a partire dal4 febbraio.
  • Wizz Air ha annunciato che riavvierà le operazioni verso Tel Aviv, con rotte da Budapest, Sofia, Bucarest, Cracovia, Londra e Roma che apriranno dall’inizio di marzo.
  • L’Autorità per l’aviazione civile del Regno Unito ha confermato che Wizz Air è pienamente conforme agli impegni presi con i clienti.
  • Wizz Air continua a registrare costantemente le emissioni di CO2 più basse per passeggero/km tra le compagnie aeree concorrenti, con 51,8 grammi per passeggero/km per i 12 mesi consecutivi fino al 31 gennaio 2024. Per il mese di gennaio, le emissioni di CO 2 sono state pari a 54,9 grammi per passeggero/km (7,2% in più rispetto allo stesso mese dell’anno scorso).