Maeve Aerospace

Maeve Aerospace presenta il progetto M80

  • 7 mesi fa
  • 2minuti

Maeve Aerospace, fondata nel 2021 e sostenuta da investitori privati, dal governo dei Paesi Bassi e dal Consiglio europeo per gli investimenti (EIC), ha presentato un prototipo a turboelica ibrido per l’aviazione regionale: M80.

L’aeromobile ibrido avrà una capacità di 80 posti nella configurazione standard, entrerà in diretta competizione con l’ATR 72-600 (72 posti) e sarà prodotto in Germania, presso lo stabilimento all’aeroporto di Oberpfaffenhofen (Monaco di Baviera).

Maeve M80

La sfida nella decarbonizzazione dell’aviazione è l’efficienza energetica e dei costi, per garantire l’adozione da parte dell’industria aeronautica.

Immagine del piano

Maeve sta sviluppando l’M80, un velivolo ibrido-elettrico con 800 NM (1482 km) di autonomia, un’efficienza energetica superiore del 40% e nessun impatto sulle infrastrutture.

Il Maeve M80 offre le prestazioni di un jet e l’efficienza di un turboelica, una combinazione rivoluzionaria. L’M80 è un progetto pulito con un nuovo sistema di propulsione ibrido (elettrico) integrato che consente una significativa riduzione dell’energia di missione e del consumo di carburante. Questo rende l’M80 il perfetto sostituto sia dei jet regionali che dei turboelica.

Martin Nuesseler, CTO di Maeve Aerospace: “Per quanto ne so, attualmente non ci sono alternative in fase di sviluppo che siano ugualmente sostenibili, convenienti e che soddisfino le esigenze operative delle compagnie aeree e degli aeroporti. Se ci sono, li applaudirei, perché abbiamo bisogno di più di queste soluzioni realistiche per diventare sostenibili”.

Maeve prevede l’entrata in servizio nel 2031, per raggiungere questo ambizioso obbiettivo Maeve sta aumentando il personale presso la nuova sede presso l’aeroporto di Oberpfaffenhofen.

Maeve Aerospace: azienda europea innovatrice nello sviluppo di aeromobili sostenibili ed economici. L’azienda è stata fondata nel 2021 con l’obiettivo di creare un’aviazione sostenibile per milioni di viaggiatori. Con l’obiettivo di ridurre di oltre 50 tonnellate di CO2 entro il 2040, Maeve ha la strategia di lanciare una famiglia di aeromobili competitiva a livello globale che abbia un’efficienza energetica rivoluzionaria e una tecnologia adatta alle attuali infrastrutture aeroportuali. L’azienda ha uffici a Delft, nei Paesi Bassi e all’aeroporto di Oberpfaffenhofen a Monaco di Baviera, in Germania. Il team di ingegneri di Maeve è composto da professionisti altamente qualificati ed esperti del settore aeronautico ed è guidato dal suo CTO, Martin Nuesseler. Maeve è sostenuta da investitori privati, dal governo dei Paesi Bassi e dal Consiglio europeo per gli investimenti (EIC)