Hilton

Hilton accelera in Italia: 12 nuove aperture previste

  • 8 mesi fa
  • 2minuti

A Marzo lo aveva anticipato Alessandro Cabella, area general manager Hilton Italia, dovevano essere 9 ed invece saranno per ora 12, le nuove aperture previste in Italia, a confermarlo David Kelly, senior vice president per l’Europa Continentale di Hilton.

Il Franchise di Hilton, con i suoi 19 brand, continua a crescere, attirando l’attenzione di proprietari che vedono nel brand un occasione di crescita e di investimento, in Italia nei prossimi anni, tra strutture managed e franchise, si prevede di arrivare a 42 strutture.

David Kelly, senior vice president per l’Europa Continentale di Hilton, ha rilasciato un’intervista a Milano Finanza, dove ha fatto il punto della situazione in Italia di Hilton.

Non solo Il Grand Hotel Gardone riaprirà con il marchio LXR Hotels&Resorts di Hilton, sempre in Lombardia il Grand Hotel Puccini di corso Buenos Aires a Milano, nel 2025 riaprirà come Tapestry, la struttura è di proprietà di Singapore First Sponsor, restiamo a Milano, questa volta è il brand Hampton che “conquista” l’hotel Arizona, i tre nuovi ingressi si aggiungeranno ai 5 hotel con un brand Hilton, attualmente operativi a Milano.

L’hotel Hilton La Lama di Roma all’Eur accanto alla nuvola di Fuksas, alla quale è direttamente collegato, era già aperto, ma la grande inaugurazione evento è avvenuta pochi giorni fa, a Roma è il ruppo Icarus, ad aver il maggior numero di strutture con i brand Hilton: l’Hilton Rome Airport, l’Hilton Garden Inn Rome Airport e il nuovo Hilton La Lama.

Gli hotel già aperti in Italia dal gruppo sono 31 e i piani prevedono di arrivare a 43 nei prossimi anni, con 12 nuove aperture da avviare. “Tra le nuove aperture in programma ci sono anche Padova, Bologna e Milano Malpensa” aggiunge Kelly. “continuiamo a registrare un andamento positivo del turismo e degli eventi congressuali, L’Italia sta crescendo molto come anche altri mercati europei, dalla Spagna alla Francia oltre a Polonia, Turchia o Germania. La scorsa estate la Penisola è stata tra le mete preferite dei tanti clienti statunitensi che sono i membri del programma Hilton Honors”.