easyJet

Il CEO easyJet Lundgren parla del problema NATS

  • 9 mesi fa
  • 2minuti

Il CEO di easyJet ha espresso il suo pensiero sui problemi che hanno afflitto NATS e di conseguenza le operazioni di easyJet da Londra Gatwick, la sua base più importante.

L’aviazione è fondamentale per il paese. Gatwick e Nats devono urgentemente mettere in atto un piano di risorse per ripristinare la resilienza dell’operazione” ha detto Lundgren.

Lo ha fatto in un articolo scritto di suo pugno nel sito del quotidiano inglese Mail, Mail Online.

Vogliamo vedere una revisione ad ampio raggio su come Nats è strutturato, gestito e regolato in modo che i sistemi e i processi possano essere modernizzati. Ed è fondamentale che questo sia fatto ora, per evitare gli stessi problemi la prossima estate. Dopo mesi di ritardi e cancellazioni, il pubblico britannico merita di meglio.

Una carenza di controllori all’aeroporto di Gatwick ha afflitto l’industria dei viaggi e causato miseria a molti dei nostri passeggeri. Questi problemi affliggono i servizi nazionali del traffico aereo (Nats) da maggio. Non si può andare avanti così. Abbiamo bisogno di una riforma del modo in cui Nats è regolamentato per garantire che tutti i suoi servizi siano solidi e resilienti in modo che i viaggiatori del Regno Unito possano essere sicuri che i loro voli decollino. In sostanza, l’incapacità di avere abbastanza controllori del traffico aereo significa che l’intero programma di voli di Gatwick non può funzionare.

L’articolo completo scritto da Johan Lundgren sul Mail online a questo link.