Gruppo Alpitour

Neos cresce, Alpitour potrebbe passare di mano

  • 9 mesi fa
  • 2minuti

Neos compagnia aerea del gruppo Alpitour continua a crescere, nel 2023 cresce il fatturato, nel 2024 cresce anche la flotta con 4 Boeing B737 MAX, nel frattempo sembra che il controllo di Alpitour possa passare di mano.

Tamburi che attualmente controlla il gruppo, ha dato mandato a Goldman Sachs per sondare il mercato e preparare la vendita di parte o tutte le sue quote, una possibilità quindi concreta, che alcuni hanno definito come un “Terremoto societario nel turismo italiano”.

Il gruppo Alpitour è leader nel settore in Italia, al primo posto tra i tour operator, il club deal Asset Italia 1, detiene il 59% del tour operator, Tamburi Investment Partners è il promotore e il maggior investitore.

Gli azionisti di maggioranza di Alpitour World hanno dato incarico a Goldman Sachs Bank Europe SE di avviare un processo esplorativo per la valorizzazione delle proprie quote“, si legge nella nosta stampa di TIP.

Il processo prevede l’invio di un teaser a controparti, già individuate, e si articolerà in successive fasi una volta valutate le manifestazioni di interesse che saranno ricevute.

Alpitour World fa viaggiare ogni anno più di 4 milioni di persone, serve oltre 100 diverse destinazioni nel mondo, impiega circa 4.000 persone, gestisce 26 alberghi, di cui sei 5 stelle lusso, ha una flotta di 15 aerei di ultima generazione che opera rotte di lungo, medio e corto raggio, oltre a quattro ulteriori aerei in consegna entro il 2024. Alpitour World prevede di chiudere l’esercizio al 31 ottobre 2023 con un fatturato tra i 2,2 ed i 2,3 miliardi di euro ed un Ebitda tra i 135 ed i 145 milioni.