Volotea

L’estate 2023 di Volotea

  • 8 mesi fa
  • 4minuti

Volotea chiude un’altra estate all’insegna della crescita, operando da giugno ad agosto, più di 26.600 voli, +4% rispetto al 2022 e +15% rispetto al 2019, con un’offerta di 4.4 milioni di posti in vendita (+5% rispetto al 2022 e + 37% rispetto al 2019).

Un record per il numero di rotte offerte nel periodo estivo – più di 350 – registrando una crescita del +5% rispetto all’anno scorso e del +14% rispetto al 2019. Ottimo anche il numero di passeggeri trasportati: più di 4 milioni, con un load factor del 94%.

Viaggiare, viaggiare e viaggiare. È stato questo il mantra dell’estate 2023 che ha permesso alla compagnia aerea di segnare una crescita significativa rispetto non solo allo scorso anno, ma anche al periodo pre-pandemico. Da sempre attenta alle esigenze dei propri clienti, Volotea è stata lungimirante in questa tendenza, potenziando la propria offerta a livello di network, sia con l’attivazione di nuove rotte, sia con l’incremento del numero di voli per le destinazioni già coperte dalla compagnia.

Inoltre, secondo quanto emerge dall’ultima indagine di Cirium – società leader a livello internazionale nell’analisi di dati volta a migliorare le performance nel settore dell’aviazione – Volotea si conferma tra le migliori 5 compagnie aeree europee per performance operative. Infatti, nel periodo estivo, il vettore ha effettuato con successo la quasi totalità dei voli programmati con un completion factor del 99,6%, un risultato che tocca l’eccellenza ad agosto. Sempre ad agosto, la compagnia ha raggiunto un valore OTP15, relativo al tasso medio di puntualità a 15 minuti, del 73%.

Stabilità e consolidamento del mercato: l’estate italiana di Volotea

In Italia, nei mesi estivi, il vettore ha operato più di 10.500 voli e oltre 140 rotte, trasportando più di 1.6 milioni di passeggeri e con un’offerta di oltre 1.8 milioni di posti in vendita.

Si tratta di numeri che testimoniano risultati costanti e una performance stabile a livello nazionale, ponendo le basi per un 2024 all’insegna del successo. In generale, l’Italia ha rappresentato il 31% di posti nelle attività estive di Volotea.

Trend positivo anche per la prima parte dell’anno (gennaio-agosto), con 15.350 voli operati e 2.6 milioni di posti in vendita. In questo periodo, in Italia Volotea ha trasportato più di 2.4 milioni di passeggeri, raggiungendo un load factor del 92%.

Un momento dell’inaugurazione della base Volotea di Firenze, al centro Valeria Rebasti, International Market Director di Volotea.

A caratterizzare questo significativo consolidamento del mercato italiano tra le altre cose: l’apertura di una nuova base operativa a Firenze, che ha portato a 12 nuove destinazioni operate dalla compagnia aerea presso lo scalo di Peretola; la nuova rotta Palermo-Santorini, perla del Mar Egeo che, con i suoi colori e i suoi tramonti mozzafiato, attira da sempre numerosi turisti italiani; o, ancora, le due nuove rotte esclusive che hanno collegato Cagliari con Brindisi e Atene. Volotea continua anche a servire una delle rotte in continuità territoriale della Sardegna, operando voli da Olbia a Roma Fiumicino tutto l’anno.

“Si è chiusa un’altra stagione estiva di successo per Volotea. Il numero di rotte offerte quest’estate, il più alto di sempre, ed il numero di passeggeri e di posti in vendita, riflette la capacità della compagnia di rispondere in modo puntuale alle esigenze dei nostri clienti, supportandoli al meglio durante le loro vacanze”, ha affermato Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea. “Questo risultato non è per noi un punto di arrivo, ma un ulteriore stimolo per definire le strategie del prossimo anno e le nuove proposte, con l’obiettivo di garantire ai nostri passeggeri un’ampia gamma di destinazioni, sempre al miglior servizio possibile. L’Italia si conferma come uno dei Paesi più strategici per noi e non vediamo l’ora di annunciare le novità dell’estate 2024”.