Brightline

Treno Brightline Orlando Miami

  • 9 mesi fa
  • 8minuti

E’ attivo il nuovo servizio ferroviario passeggeri di Brightline tra Orlando e Miami, interessante notare come negli Stati Uniti abbiano ancora una visione delle ferrovie che seppur guardando al futuro come tecnologia, ricorda molto il passato e la storia del paese, l’Europa è avanti anni luce.

E’ consoderato il più audace progetto infrastrutturale privato in USA, che segna la rivitalizzazione della visione originale di Henry Flagler per la Florida East Coast Railway, Brightline è pronto a reinventare i viaggi in treno in America e offre un progetto per collegare coppie di città che sono troppo vicine per volare e troppo lontane da raggiungere in auto.

L’inizio del servizio è stato celebrato presso la stazione di Brightline Orlando il 22 settembre 2023, con ospiti che si sono uniti al fondatore di Brightline Wes Edens, al CEO Mike Reininger e al presidente Patrick Goddard. All’arrivo del treno, il sindaco di Orlando Buddy Dyer ha salutato gli ospiti sulla piattaforma e ha consegnato la chiave della città a Edens, a cui si sono uniti Reininger, Goddard e altri rappresentanti di Brightline. Funzionari della Federal Railroad Administration, del Dipartimento dei trasporti della Florida, della Greater Orlando Aviation Authority, della Central Florida Expressway Authority e altri, erano presenti per salutare il primo treno.

Brightline ha lanciato le operazioni nel sud della Florida nel 2018, collegando Miami, Fort Lauderdale e West Palm Beach.

Le stazioni di Boca Raton e Aventura sono state aperte lo scorso anno. La costruzione della sua estensione di 170 miglia da West Palm Beach a Orlando è iniziata nel 2019.

Il progetto da 6 miliardi di dollari ha generato sostanziali benefici economici in Florida creando 10.000 posti di lavoro e circa 6,4 miliardi di dollari di impatto economico diretto sulla regione. I team di costruzione hanno lavorato più di sette milioni di ore nel corso di quattro anni per completare il progetto.

Brightline copre 235 miglia tra Miami e Orlando e il nuovo percorso impiegherà tra 3 e 3,5 ore a seconda delle fermate della stazione della Florida meridionale.

Treni e stazioni Brightline

Brightline è diventata rapidamente nota negli Stati Uniti (sconosciuta in Europa) per la sua esperienza per gli ospiti, il design innovativo della stazione, gli ampi saloni e i comodi set di treni.

Progettate da The Rockwell Group e rivestite con il caratteristico giallo di Brightline, le stazioni sono meticolosamente costruite attraverso la lente del viaggiatore moderno di oggi. Tutte le stazioni e i treni sono ricchi di servizi tra cui Starlink Wifi, caricabatterie e prese in ogni posto e una selezione di cibo, bevande e cocktail disponibili per l’acquisto per SMART e gratuiti per PREMIUM.

Gli ospiti possono gustare una vasta selezione di spuntini leggeri, bevande e cocktail durante tutto il giorno in uno dei Mary Mary Bar firmati Brightline o ritirare regali dell’ultimo minuto, articoli vari e rinfreschi in uno dei punti vendita MRKT.

Brightline Orlando.

La nuova stazione di Brightline Orlando, in collaborazione con Orlando Health, si trova presso la stazione ferroviaria di 37.350 piedi quadrati di MCO adiacente al suo nuovo Terminal C.

Questa è l’unica stazione ferroviaria passeggeri intercity del suo genere ad essere situata in un aeroporto degli Stati Uniti e si erge a tre piani di altezza, tra cui un’area di piattaforma di 72.000 piedi quadrati, rendendola la più grande stazione ferroviaria della compagnia.

La stazione ferroviaria si collega direttamente al garage C dell’aeroporto, che avrà più di 350 posti auto contrassegnati per gli ospiti Brightline. La stazione ferroviaria fornisce accesso diretto agli altri terminal A e B dell’aeroporto tramite il Terminal Link dell’aeroporto (people mover automatizzato) in meno di cinque minuti.

MiamiCentral

MiamiCentral è strategicamente situato su un complesso di 11 acri nel centro di Miami e rappresenta il capolinea meridionale di punta di Brightline. MiamiCentral è una destinazione unica per il live-work-play con residenze in affitto di lusso, uffici commerciali e spazi dinamici per negozi e intrattenimento. Gli ospiti che cercano di connettersi hanno una serie di opzioni tra cui Brightline +, Miami Metromover e Metrorail che sono entrambi collegati alla stazione.

Siemens Mobility

I convogli Brightline sono stati realizzati in collaborazione con Siemens Mobility a Sacramento, in California.

I vagoni in acciaio inossidabile sono realizzati con componenti di oltre 160 fornitori in 27 stati. Sono progettati per il lusso e il comfort, con speciali sedute ergonomiche, sistemi di comunicazione contemporanei e Wi-Fi avanzato. Grazie agli ampi corridoi, al deposito per sedie a rotelle e ai servizi igienici completamente accessibili, il convoglio Venture supera i requisiti ADA da un capo all’altro.

La costruzione di Brightline in Florida

L’estensione di Orlando di Brightline mette in mostra abilità ingegneristiche, tecnologia all’avanguardia e design per creare un sistema di trasporto che ridefinisce i viaggi interurbani.

Il progetto di espansione di Orlando comprendeva 56 ponti, tra cui 18 nuovi ponti, tre sottopassaggi, impianti di drenaggio, installazione di binari e segnalamento e 60 miglia di binari di nuova ferrovia.

Nel corso dei quattro anni di costruzione, sono stati apportati aggiornamenti e miglioramenti a tre sottopassaggi e 156 passaggi a livello. Sono stati inoltre realizzati progetti di ingegneria a doppio binario sotto le vie di rullaggio aeroportuali attive e le strade di rimorchio e un nuovo allineamento ferroviario di 35 miglia lungo la Beachline Expressway / SR 528.

L’espansione a Orlando ha incluso anche lo sviluppo di Basecamp, una struttura di manutenzione dei treni all’avanguardia da 100 milioni di dollari situata su 62 acri a sud dell’aeroporto internazionale di Orlando (MCO). La struttura opera 24 ore su 7 giorni su 7, per la manutenzione dei treni con ingegneri, conduttori, tecnici e ispettori qualificati.

Impatto economico e ambientale, Tecnologia innovativa e opzioni di mobilità, la visione sull’alta velocità, a pagina 2.