Monarch

Monarch tornerà in volo, insieme a Monarch Holidays

  • 9 mesi fa
  • 2minuti

Ancora buone notizie, non solo per i nostalgici, anche Monarch potrebbe tornare a volare presto, un marchio storico inglese che ha fatto la storia dell’aviazione britannica.

Monarch nasce nel 1968, come compagnia aerea low-cost, nel 2019, anno del fallimento contava su una flotta di 34 aerei, in media ogni anno trasportava 6 milioni di passeggeri con più di 50 destinazioni, ha dichiarato fallimento il 2 ottobre 2017.

E’ stato il più grande fallimento di una compagnia aerea britannica, ma non arrivò a sorpresa: nel settore da tempo si susseguivano voci di gravi problemi finanziari.

Dal 2014 il gruppo, che impiegava 2.100 dipendenti, era al 90% di proprietà del fondo di investimenti Greybull Capital che dopo una prima ristrutturazione, nel 2015 era riuscito a portare il primo bilancio in utile dopo anni di perdite. 

Ma la crisi del modello Monarch che ha resistito per 50 anni, continuava, i passeggeri erano sempre meno , già nel 2016 la compgnia fu ad un apasso dal fallimento, con una perdita di bilancio di 291 milioni di sterline.

Nuova Monarch e Monarch Holidays

La nuova società è stata fondata a gennaio 2023, nei giorni scorsi Daniel Ellingham, è stato nominato presidente del consiglio di amministrazione, intervistato da Airwaysmag: “Sono onorato di poter guidare l’iconico marchio Monarch in una nuova era, 0ra 55 anni dopo aver preso il volo per la prima volta … E’ immensamente gratificante sapere che presto lanceremo una nuova e forte società per il settore turistico del Regno Unito”.

Monarch dovrò vedersela con il maggior operatore del settore in UK, ovvero Jet2, ma anche con TUI e l’ultima arrivata easyJet Holidays.

La nuova Monarch fa sapere Ellingham sarò diversa, punterà su un target premium “Ci sono numerose opportunità ancora da colmare da parte di altri operatori; molti di questi coprono alcuni dei mercati chiave dell’ec Monarch, il che significa che c’è l’opportunità per nuovi arrivati come noi di intensificare e soddisfare la domanda”, aggiunge Daniel Ellingham a Airwaysmag.

Si sa ancora poco su quando inizierà a volare, ma si sa che la società sta dialogando per ottenere il leasing 15 aeromobili e per richiedere un COA.