Rolls-Royce

Sarà un volo Virgin Atlantic a volare 100% SAF…

  • 9 mesi fa
  • 5minuti

Virgin Atlantic e Rolls-Royce confermano il successo del test a terra dei test utilizzando al 100% SAF (Sustainable Aviation Fuel) sul motore Rolls-Royce Trent 1000. 

Il test segna una pietra miliare nel progetto che vedrà il primo volo al mondo 100% SAF attraversare l’Atlantico da Londra Heathrow a New York JFK su un Boeing 787 Dreamliner, che decollerà il 28 novembre 2023.

Oltre al test, è stato annunciato che i fornitori di carburante Air bp e Virent forniranno le 60 tonnellate di SAF da utilizzare per la prima volta al mondo, supportando la ricerca del consorzio, i test e il volo stesso. Il SAF sarà prodotto attraverso il percorso idroprocessato di esteri e acidi grassi (HEFA) e SAF di cherosene aromatico sintetico (SAK) con un rapporto di miscelazione dell’88% e del 12%.

Virgin Atlantic si impegna a trovare modi più sostenibili per volare nella nostra missione verso Net Zero 2050.

Già gestendo una delle flotte più efficienti in termini di consumo di carburante e di carbonio attraverso l’Atlantico, questo volo si basa sui 15 anni di esperienza della compagnia aerea come leader su SAF. 

Dimostrando che attraverso una collaborazione radicale, l’industria può fornire il 100% di SAF nei motori, nelle strutture dei velivoli e nelle infrastrutture di carburante di oggi per i voli a lungo raggio. Ma collettivamente l’industria deve andare oltre, sviluppare un’industria SAF nel Regno Unito e raggiungere il 10% di SAF dell’aviazione entro il 2030.

SAF in genere offre risparmi sulle emissioni di CO2 durante il ciclo di vita di oltre il 70% mentre si comporta come il tradizionale carburante per aerei che sostituisce. 

Il SAF ha un ruolo fondamentale da svolgere nella decarbonizzazione dell’aviazione e nel percorso verso Net Zero 2050. Oggi, SAF rappresenta meno dello 0,1% dei volumi di carburante per aerei e gli standard di carburante consentono solo una miscela di SAF del 50% nei motori dei jet commerciali. Il volo una tantum della Virgin Atlantic a novembre dimostrerà il potenziale del SAF come sostituto immediato al 100% dei combustibili fossili di oggi.

La realizzazione del primo volo transatlantico 100% SAF che prende il volo è un compito impegnativo che richiede la collaborazione interindustriale e team di progetto dedicati che lavorano alla ricerca, ai test e alle operazioni per realizzarlo. 

Il consorzio guidato da Virgin Atlantic, finanziato congiuntamente dal Dipartimento dei trasporti, comprende Rolls Royce, Boeing, Università di Sheffield, Imperial College London e Rocky Mountain Institute. Il successo del test del motore da banco è una pietra miliare fondamentale, tuttavia sono necessarie ulteriori autorizzazioni e approvazioni di sicurezza affinché il volo possa decollare a novembre. 

Il progetto dimostrerà ulteriori riduzioni di CO2 grazie all’efficienza operativa, contribuirà alla ricerca e allo sviluppo sugli effetti non legati alla CO2 del volo e fornirà un’analisi del ciclo di vita end-to-end del volo. Eventuali emissioni di CO2 residue dal volo saranno mitigate utilizzando innovative rimozioni di carbonio da progetti di biochar.

Shai Weiss, CEO, Virgin Atlantic , ha commentato: “Il volo transatlantico 100% Sustainable Aviation Fuel sarà un momento storico nella tabella di marcia dell’aviazione verso la decarbonizzazione. Accanto alla trasformazione della flotta, SAF è il modo più facilmente disponibile per la decarbonizzazione del nostro settore, ma attualmente non c’è abbastanza offerta e senza di essa e senza la collaborazione radicale necessaria per produrla, non possiamo raggiungere i nostri obiettivi per il 2030. Abbiamo bisogno del sostegno del governo del Regno Unito per creare un’industria SAF nel Regno Unito che consenta a ogni singolo volo in partenza dal Regno Unito di operare con il 100% di SAF: se ce la facciamo, possiamo farcela”.

Rob Watson, President – ​​Civil Aerospace, Rolls-Royce , ha dichiarato: “Siamo incredibilmente orgogliosi che i nostri motori Trent 1000 alimenteranno il primo volo in assoluto utilizzando carburante per aviazione sostenibile al 100% attraverso l’Atlantico. Confermare che oggi abbiamo completato con successo il test a terra del motore Trent 1000, utilizzando la miscela 100% SAF scelta, ci dà maggiore fiducia per le prestazioni e il funzionamento del motore prima del volo di novembre. Il volo rappresenterà un’incredibile pietra miliare per l’intera industria aeronautica nel suo viaggio verso emissioni nette zero di carbonio”.

Il ministro dell’Aviazione, Baronessa Vere di Norbiton, ha commentato: “Un anno dopo il lancio della nostra strategia Jet Zero, sono lieto che Virgin Atlantic abbia confermato che il primo volo transatlantico in assoluto alimentato esclusivamente da carburante per aviazione sostenibile decollerà questo inverno. Grazie ai finanziamenti del governo, questo volo rappresenterà un enorme passo verso lo zero netto e mostrerà il potenziale di SAF, creando posti di lavoro e contribuendo a far crescere la nostra economia”.

Andreea Moyes, Global Aviation Sustainability Director, Air bp, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di fornire carburante per aviazione sostenibile per il primo volo transatlantico 100% SAF al mondo. SAF è attualmente l’opzione più praticabile per aiutarci a soddisfare l’ambizione zero netta del settore e nel breve e medio termine sarà l’unica opzione per i voli a lungo raggio. Spostare il nostro settore e la nostra politica verso l’uso del 100% di SAF è importante poiché lavoriamo in collaborazione con le principali parti interessate per aiutare a decarbonizzare l’aviazione “.

Dave Kettner, President & General Counsel, Virent ha dichiarato: “Con il cherosene aromatico sintetizzato (SAK) a base vegetale di Virent che fornisce componenti essenziali del carburante, questo test ha dimostrato che il carburante rinnovabile drop-in al 100% brucia in modo più pulito e funzionerà perfettamente nei motori delle compagnie aeree commerciali di oggi. Siamo onorati di collaborare con Virgin Atlantic, Rolls-Royce e Air bp poiché queste aziende lungimiranti sono all’avanguardia nell’aviazione sostenibile. Virent condivide il loro impegno nel trovare modi sostenibili di volare e siamo entusiasti del ruolo fondamentale che il nostro BioForm® SAK svolge nel trasformare questo obiettivo in realtà”.

Sheila Remes, Vice President, Environmental Sustainability, Boeing ha dichiarato: “Boeing è orgogliosa di fornire competenza tecnica e supporto per questo test mentre ci prepariamo affinché l’ammiraglia Boeing 787 Dreamliner di Virgin Atlantic effettui il primo volo transatlantico 100% SAF. Non vediamo l’ora di continuare a lavorare con i nostri partner di progetto in questo viaggio, facendo un ulteriore passo verso un futuro sostenibile del volo”.