Londra Stansted STN

MAG vuole ampliare il terminal di London Stansted

  • 10 mesi fa
  • 3minuti

MAG, gruppo con sede a Manchester che controlla MAN ed anche Londra Stansted, presenterà una domanda di ampliamento per il terminal passeggeri.

Lo schema proposto, che se approvato vedrà un’estensione a tre baie sul retro dell’edificio del terminal, è progettato per trasformare l’esperienza aeroportuale.

Fornirà una sala partenze più spaziosa per i passeggeri, tra cui nuovi negozi, bar e ristoranti, attrezzature per il check-in all’avanguardia, una maggiore capacità del sistema di bagagli e una sala di sicurezza ampliata con spazio aggiuntivo per più corsie di sicurezza dotate di scanner di prossima generazione.

Londra Stansted è stato uno degli aeroporti in più rapida ripresa del Regno Unito dopo la revoca delle restrizioni di viaggio internazionali lo scorso anno, servendo oltre 26 milioni di passeggeri negli ultimi 12 mesi.

Stansted dovrebbe superare i livelli di passeggeri pre-pandemia durante il prossimo anno ed è pronta per la sua stagione estiva più trafficata mai registrata.

L’estensione consentirà all’aeroporto di migliorare la sua capacità nelle ore di punta e di soddisfare più passeggeri i prossimi anni.

Lo schema è il risultato di un’analisi approfondita delle opzioni per aggiungere capacità del terminal e le proposte rappresentano il modo più efficiente e tempestivo per migliorare tutti gli elementi del viaggio dei passeggeri attraverso l’aeroporto, fornendo allo stesso tempo lo spazio aggiuntivo necessario per accogliere la crescita prevista.

Gareth Powell, Managing Director di Londra Stansted, ha dichiarato: “Il nostro piano di investire in nuove strutture è una grande notizia per i nostri clienti, partner e la regione perché fornirà capacità terminale aggiuntiva e una migliore esperienza dei passeggeri per tutti coloro che viaggiano attraverso l’aeroporto di Londra Stansted. Abbiamo utilizzato gli ultimi anni per condurre una revisione approfondita delle opzioni per la prossima fase di investimento, ed è chiaro che l’estensione del terminal è il modo migliore per offrire un servizio migliore e una nuova capacità. La nostra proposta creerà un ambiente terminale molto più spazioso e rilassante fornendo spazio dove e quando è necessario, e dando ai passeggeri ancora più scelta quando si tratta di ristoranti e shopping. Ci consentirà inoltre di incorporare modifiche alle norme di sicurezza, compresa l’introduzione di nuovi scanner di sicurezza e la più recente tecnologia di check-in. Tutto sommato, miglioreremo l’esperienza aeroportuale durante l’intero viaggio dei passeggeri, dal check-in alla partenza all’immigrazione all’arrivo. La velocità con cui abbiamo visto Stansted riprendersi dopo la pandemia dimostra quanto sia importante il nostro aeroporto nel sistema di aviazione del Regno Unito. L’investimento che intendiamo fare migliorerà le strutture per tutte le nostre compagnie aeree, dai vettori low-cost a corto raggio a quelli a lungo raggio, consentendoci di continuare a svolgere un ruolo essenziale al servizio dei passeggeri in tutta Londra e nell’Inghilterra orientale e offrendo la migliore scelta possibile di destinazioni durante questa prossima fase del nostro sviluppo.

“L’estensione del terminal è una parte importante dei nostri piani per utilizzare al meglio la capacità esistente di Stansted, che fornirà anche 5.000 nuovi posti di lavoro e vedrà il contributo economico dell’aeroporto raddoppiare a 2 miliardi di sterline all’anno, quindi questa è davvero una prospettiva entusiasmante per i nostri passeggeri, compagnie aeree, colleghi e il successo economico della regione che serviamo”, ha concluso Powell.