Austrian

Lufthansa Group: 200.000 Green Fares in 100 giorni

  • 11 mesi fa
  • 3minuti

Il Gruppo Lufthansa è il primo gruppo di compagnie aeree al mondo ad offrire la tariffa di volo Green Fares, che include la compensazione delle emissioni di CO₂ legate al volo acquistato.

Nei primi 100 giorni dalla sua introduzione, circa 200.000 ospiti hanno già optato per un volo con tariffa Green Fares all’interno dell’Europa o verso il Nord Africa, contribuendo così a un volo più sostenibile. La rotta con il maggior numero di prenotazioni Green Fares è Zurigo-Londra con SWISS, seguita da Amburgo-Monaco con Lufthansa.

Green Fares: voli più sostenibili con un solo click

Le Green Fares consentono di volare in modo più sostenibile con un solo clic, poiché le nuove tariffe includono già la compensazione delle emissioni di CO₂ legate al volo.

Ciò si ottiene utilizzando il 20% di carburante sostenibile per l’aviazione (SAF) e l’80% contribuendo a progetti di protezione del clima di alta qualità. Le tariffe verdi offrono anche miglia status aggiuntive e un’opzione di riprenotazione gratuita. Le Green Fares sono offerte da Lufthansa, Austrian Airlines, Brussels Airlines, SWISS, Edelweiss, Eurowings Discover e Air Dolomiti su oltre 730.000 voli all’anno in Europa e verso Marocco, Algeria e Tunisia. Le Green Fares possono essere prenotate tramite i portali di prenotazione delle compagnie aeree.

Lufthansa Group offre un ampio portafoglio di opzioni di compensazione

Le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa offrono ai loro ospiti varie opzioni per compensare le emissioni di CO₂ di un singolo volo – da una “tariffa verde” e ulteriori offerte di compensazione nel processo di prenotazione alla possibilità di dare un contributo individuale durante il volo o dopo.

Attualmente, il tre percento dei passeggeri compensa le emissioni di CO₂ attraverso una delle offerte lungo la catena di viaggio. L’obiettivo del Gruppo Lufthansa è quello di ispirare il cinque per cento dei suoi passeggeri a viaggiare in modo più sostenibile entro la fine dell’anno. L’anno scorso, i passeggeri del Gruppo Lufthansa hanno compensato circa 43.900 tonnellate di CO₂ acquistando Sustainable Aviation Fuel e circa 380.000 tonnellate di CO₂ attraverso progetti di protezione del clima di alta qualità e a lungo termine.

Lufthansa Group persegue ambiziosi obiettivi di sostenibilità

Il Gruppo Lufthansa si è posto ambiziosi obiettivi di protezione del clima e mira a raggiungere un bilancio neutrale di CO₂ entro il 2050.

Già entro il 2030, il Gruppo Lufthansa vuole dimezzare le sue emissioni nette di CO₂ rispetto al 2019 attraverso misure di riduzione e compensazione. La tabella di marcia di riduzione fino al 2030 è stata convalidata dall’iniziativa indipendente Science Based Targets (SBTi) nell’agosto 2022.

Il Gruppo Lufthansa è stato il primo gruppo aereo in Europa con un obiettivo di riduzione di CO₂ basato sulla scienza in linea con gli obiettivi dell’Accordo sul clima di Parigi del 2015.

Per un’efficace protezione del clima, il Gruppo Lufthansa si sta concentrando in particolare sulla modernizzazione accelerata della flotta, sull’uso di SAF, sulla continua ottimizzazione delle operazioni di volo e offre ai suoi viaggiatori privati e clienti aziendali di rendere più sostenibile un volo o il trasporto di merci. Inoltre, il Gruppo Lufthansa sostiene attivamente la ricerca globale sul clima e sul clima da molti anni.