sustainable aviation

Un hotelerie sostenibile anche con l’uso di SAF

  • 11 mesi fa
  • 3minuti

Un grande hotel è una grande azienda, chi conosce questo mondo sa bene che per offrire un ottimo servizio al cliente, ci sono molte persone che nel backstage lavorano ogni giorno, tra questi i commerciali che costruiscono, alimentano e coccolano, una rete di clienti, anche viaggiando spesso e per spostarsi, utilizzano spesso l’aereo.

Un Hotel per essere davvero sostenibile deve quindi porre attenzione anche all’impatto dei viaggi dei propri dipendenti, che si spostano per lavoro, il Gstaad Palace (Gstaad – Svizzera) con una partnership con SWISS è diventato il primo hotel a cinque stelle superior ad utilizzare carburante sostenibile per tutti i suoi viaggi d’affari con SWISS, riducendo le emissioni di CO2 generate dai suoi viaggi d’affari e contribuiendo a promuovere l’uso di SAF.

Gstaad Palace (Gstaad – Svizzera)

Il Gstaad Palace e SWISS sono marchi di fama premium che si impegnano non solo per un servizio di alta qualità, ma anche per la sostenibilità“, afferma il CEO di SWISS Dieter Vranckx. Sono lieto che la nostra nuova collaborazione porti il desiderio di rendere i viaggi più sostenibili un ulteriore passo avanti fondamentale. Nell’impegnarsi in queste azioni, il Palazzo di Gstaad svolge un ruolo davvero pionieristico. E speriamo in SWISS che molte altre aziende seguano il suo esempio”.

“Fin dalla sua fondazione nel 1913, il Gstaad Palace è stato profondamente consapevole delle sue responsabilità nel campo della sostenibilità“, aggiunge Andrea Scherz, direttore generale del Gstaad Palace e presidente del comitato esecutivo dei “Leading Hotels of the World”. “Come azienda familiare di persone con una mentalità imprenditoriale, abbiamo sempre prestato la massima attenzione alle risorse e al modo in cui le utilizziamo. E lavoriamo costantemente, sia all’interno delle nostre mura che in tutta la regione del Saanenland, per mantenere un rapporto sostenibile e socialmente compatibile con la natura e l’ambiente. Nel forgiare questa nuova collaborazione con SWISS, miriamo a inviare un segnale chiaro, sia all’interno del nostro settore che a tutti i nostri ospiti. Sfruttando le nuove tecnologie come SAF, possiamo offrire il nostro contributo concreto per rendere i viaggi più facili sull’ambiente”.

Impegnandosi ad acquistare SAF per tutti i suoi viaggi d’affari con SWISS, il rinomato e storico hotel di lusso di Gstaad – che è anche membro di “The Leading Hotels of the World” e di “Swiss Deluxe Hotels” – non solo migliora tangibilmente la propria impronta di carbonio, ma contribuisce anche in modo sostanziale a promuovere viaggi aerei sostenibili.

SAF è attualmente disponibile solo in piccoli volumi. SWISS è specificamente impegnata a promuovere sia l’uso di SAF che l’aumento della produzione del nuovo carburante. E partecipando a vari progetti di ricerca e pilota, SWISS e il Gruppo Lufthansa stanno contribuendo a guidare lo sviluppo di queste nuove tecnologie di carburante sostenibile.

SWISS e il Gruppo Lufthansa stanno anche elaborando offerte di prodotti SAF specifici per i loro clienti privati e aziendali, e sono ulteriormente coinvolti in partnership strategiche per promuovere lo sviluppo del mercato del carburante.

Scegliendo di acquistare SAF per i loro viaggi aerei, i clienti di SWISS inviano un segnale chiave al mercato per perseguire l’uso e l’aumento della produzione di tali carburanti sostenibili. Il SAF disponibile oggi genera circa l’80% in meno di emissioni di CO2 rispetto alle alternative ai combustibili fossili.

SWISS offre già ai suoi clienti una gamma di prodotti SAF per ridurre le emissioni di CO2 prodotte dai loro viaggi aerei.

Seguiranno sicuramente ulteriori collaborazioni SAF con clienti aziendali, poiché questi prodotti SAF convalidati e certificati esternamente stanno generando un notevole interesse nel mondo aziendale. Tutte le aziende interessate a una collaborazione sul fronte SAF sono invitate a contattare SWISS all’indirizzo corporatesales@swiss.com.