Aviation

easyJet, Spagna: ok aumento 22% retribuzioni assistenti di volo

  • 10 mesi fa
  • 2minuti

Dopo più di un anno di trattative, il sindacato spagnolo USO ha raggiunto un accordo con easyJet per l’aumento delle retribuzioni del personale di cabina basato in Spagna.

Saranno circa 438 i dipendenti easyJet a cui verrà aumentato lo stipendio del 22% in tre anni, oltre ad alcuni miglioramenti in particolare sulle indennità.

L’accordo, che verrà firmato nei prossimi giorni, è stato approvato con i voti favorevoli del 79,7% dei lavoratori, lo stipendio base aumenterà del 22% fino alla validità triennale dell’accordo (4% da marzo 2021, 13% da marzo 2023 e 5% da marzo 2024) i primi pagamenti a partire dal prossimo mese, copn la busta paga di maggio.

I miglioramenti salariali includono anche un aumento del pagamento delle lingue, dei flexible benefits e della compensazione per ogni lavoratore che lavora nel suo giorno libero.

Oltre ai miglioramenti salariali, si include anche l’estensione del periodo di attività a nove mesi per le basi stagionali e altri miglioramenti significativi nel campo delle relazioni di lavoro, che includono il diritto all’organizzazione del personale secondo la senority e l’introduzione della riduzione dell’orario di lavoro volontario nelle basi stagionali.

Contiene anche l’introduzione di un suggerimento di modelli o “pattern” di lavoro opzionali (il pattern 5/4-5/3), tipico di altre compagnie aeree come ad esempio Ryanair, e la riduzione di ore di lavoro per custodia legale/cura familiare, estendendo in questi ultimi il godimento completo di 30 giorni di calendario di vacanza, come stabilito dalla legge spagnola.