Austrian

Austrian Q1 negativo ma in miglioramento

  • 10 mesi fa
  • 4minuti

Austrian Airlines ha chiuso il primo trimestre 2023 con un EBIT rettificato a -73 milioni di euro, il numero di passeggeri raddoppia rispetto al Q1 FY22.

Austrian Airlines è risultata la compagnia aerea più puntuale d’Europa a febbraio e marzo, le prospettive per l’estate sono buone con l’arrivo dei nuovi aeromobili e un ampio portafoglio di destinazioni offerte.

Il CEO di Austrian Airlines Annette Mann: “Ci siamo preparati per un’estate intensa con personale esperto e appena assunto per deliziare i nostri ospiti con ospitalità e cordialità.”

Austrian nel Q1 ha raggiunto un buon fattore di carico relativamente elevati rispetto al primo trimestre del 2022.

I risultati del primo trimestre in dettaglio

Austrian Airlines ha raddoppiato i suoi ricavi a 400 milioni di euro (Q1 2022: 201 milioni di euro) rispetto al primo trimestre del 2022 colpito dalla pandemia.

Anche questo è stato significativamente (+39%) superiore rispetto al primo trimestre del 2020, quando la pandemia di Corona ha colpito (Q1 2020: 287 milioni di euro). Analogamente, i ricavi totali sono raddoppiati a 413 milioni di euro (Q1 2022: 208 milioni di euro, Q1 2020: 304 milioni di euro).

Nello stesso periodo, le spese totali sono aumentate del 53% a 486 milioni di euro (Q1 2022: 317 milioni di euro, Q1 2020: 440 milioni di euro), con spese di carburante quasi raddoppiate rispetto al Q1 2022. L’EBIT rettificato di -73 milioni di euro rappresenta un miglioramento del 33% rispetto allo scorso anno (Q1 2022: -109 milioni di euro).

Austrian Airlines ha anche raddoppiato il numero di passeggeri nel primo trimestre del 2023 a circa 2,3 milioni (Q1 2022: 1,1 milioni).

Un dato superiore del primo trimestre del 2020 (1,9 milioni). Allo stesso modo, con 4,7 miliardi, i posti-chilometro disponibili sono stati significativamente (+41%) superiori a quelli dello stesso trimestre dell’anno precedente (Q1 2022: 3,3 miliardi) e anche superiori a quelli del primo trimestre del 2020 (4,5 miliardi). Questa tendenza si riflette anche nel miglioramento del fattore di carico passeggeri nel primo trimestre dell’anno di 14 punti percentuali rispetto al 2022 al 77,2%, che è anche superiore al primo trimestre del 2020 (68,2%).

Al 31 marzo 2023, i dipendenti Austrian Airlines erano 5.766, per la prima volta dall’inizio della pandemia di Corona, il numero di dipendenti mostra un leggero aumento (+3%) rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. In preparazione della stagione estiva 2023, il personale necessario è già stato assunto con successo per intero. Durante l’estate, circa 75 assistenti di viaggio supporteranno il personale di Austrian Airlines all’aeroporto di Vienna.

Il CEO Annette Mann:Con i risultati del primo trimestre, rimaniamo sulla buona strada. Siamo particolarmente lieti di aver potuto accogliere molti nuovi dipendenti di Austrian Airlines nei primi mesi dell’anno. Ci siamo preparati per un’estate intensa con personale esperto e appena assunto per deliziare i nostri ospiti con ospitalità e cordialità.”

Estate 2023: quattro nuovi aeromobili e 124 destinazioni

La crescita del personale è innescata dall’integrazione di quattro nuovissimi aeromobili Airbus A320neo, che saranno completamente integrati nella flotta rosso-bianco-rosso entro l’estate.

La flotta di Austrian Airlines sarà nuovamente composta da 65 aeromobili quest’estate e servirà fino a 124 destinazioni durante il picco estivo.

Accanto alle nuove aggiunte nel traffico continentale, Los Angeles e Tokyo faranno nuovamente parte del programma di volo estivo. Oltre a una Premium Economy Class ampliata, Austrian Airlines offre ai suoi passeggeri l’inconfondibile comfort rosso-bianco-rosso. Il CCO Michael Trestl: “Con i nostri Flying Chef e altre specialità culinarie, vogliamo offrire ai nostri ospiti un’esperienza di viaggio speciale quest’estate: un pezzo di Austria nei cieli.”

L’affidabilità operativa come obiettivo per l’alta stagione

Dopo aver chiuso l’anno 2022 tra le prime cinque compagnie aeree più puntuali in Europa, Austrian Airlines è in cima alla lista a febbraio e marzo di quest’anno.

Con numerose nuove assunzioni, soprattutto nelle aree operative di cabina, cabina di pilotaggio, personale tecnico e di terra, Austrian Airlines si è preparata per un’estate intensa e impegnativa.

Il COO Francesco Sciortino: “La buona performance dello scorso anno ci consente di accelerare la modernizzazione e la crescita della flotta, ma questo significa anche enormi investimenti per noi. Faremo del nostro meglio quest’estate per essere all’altezza della fiducia dei nostri passeggeri e non vediamo l’ora di volare nuovi aerei a lungo raggio in tutto il mondo molto presto”.