easyJet

easyJet migliora ancora nel Q2

  • 12 mesi fa
  • 6minuti

easyJet migliora la sua performance nel primo semestre di oltre 120 milioni di sterline su base annua e prevede di superare le aspettative del mercato nel FY23, forte la domanda, anche a Pasqua che ha visto una solida performance operativa.

Continua crescita dei ricavi durante il Q2, i passeggeri sono aumentati del 35% su base annua, i ricavi del 43%, cresce anche il riempimento degli aeromobili che rimane ancora però al di sotto del 90%, attestandosi all’88% (Q2 FY22: 78%), buone le prenotazioni per l’estate e easyJet holidays aumenta ulteriormente le aspettative di crescita a c. 60% su base annua.

easyJet sulla base degli attuali elevati livelli di domanda e delle forti prenotazioni, easyJet prevede di superare le attuali aspettative di profitto di mercato di £ 260 milioni per l’anno fiscale 23

easyJet ha ridotto significativamente le perdite “stagionali” del primo semestre anno dopo anno, grazie a misure tra cui l’ottimizzazione della rete, il miglioramento dei prodotti accessori e una continua attenzione ai costi che ci consentono di beneficiare appieno dei forti livelli di domanda. 

La perdita nominale al lordo delle imposte per il primo semestre dovrebbe essere compresa tra £ 405 e £ 425 milioni. 

easyJet ha aumentato la capacità durante tutto il trimestre, aumentando del 40% da gennaio a marzo. Questa crescita continuerà fino al picco estivo, quando easyJet tornerà ai livelli di capacità pre-pandemia, con la rete che vedrà una crescita di circa l’8% escludendo il ridimensionamento di Berlino. 

La domanda di Pasqua è stata forte con circa 1.600 voli operati in media al giorno con solide prestazioni operative raggiunte. La capacità nel periodo di Pasqua, nel Regno Unito, è tornata intorno ai livelli pre-pandemia, con una forte domanda e una crescita dei rendimenti positiva rispetto a Pasqua 2019. Le interruzioni dovute agli scioperi ATC francesi hanno continuato a essere osservate fino ad aprile, sebbene l’investimento di easyJet nella resilienza contribuirà a mitigarne l’impatto.

easyJet holidays continua a beneficiare della forte domanda del Regno Unito unico paese in cui è presente, aumentando ulteriormente le sue aspettative di crescita a circa il 60% anno su anno (precedentemente 50%). easyJet holidays è attualmente venduto all’80% per questa estate.

Johan Lundgren, CEO di easyJet, ha dichiarato: “La domanda di voli e vacanze di easyJet ha continuato a crescere nel semestre, determinando un miglioramento di oltre 120 milioni di sterline nelle nostre prestazioni e un miglioramento del fatturato di un miliardo di sterline anno su anno. Ciò è ulteriormente migliorato dalla nostra rete trasformata di destinazioni popolari e dalla capacità di guadagno migliorata.

“Vediamo un continuo forte slancio delle prenotazioni in estate mentre i clienti danno la priorità alla spesa per i viaggi e scelgono compagnie aeree come easyJet che offrono il miglior rapporto qualità-prezzo e mix di destinazioni, così come easyJet holidays che sta continuando la sua traiettoria di forte crescita come compagnia di vacanze in più rapida crescita nel Regno Unito. Tutto ciò significa che easyJet prevede di superare le aspettative del mercato FY23″.

Capacità

Durante il secondo trimestre easyJet ha volato 17,7 milioni di posti, in linea con la previsione, un aumento significativo rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, quando easyJet ha volato 14,8 milioni di posti. Il fattore di carico è stato dell’88% (Q2 FY22: 78%), a causa dell’aumento della domanda dei clienti unita a viaggi senza restrizioni.

Il numero di passeggeri nel trimestre è aumentato a 15,6 milioni (Q2 FY22: 11,5 milioni).

 gennaio 2023febbraio 2023Marzo2023Q2 FY23Q2 FY22
Numero di voli27.71632.84438.71399.27382.247
Velivoli operativi (MAX)264265267267272
Passeggeri 2 (migliaia)4.1855.2216.22515.63111.545
Posti volati (migliaia)4.9335.8566.90317.69214.844
Fattore di carico 385%89%90%88%78%

Entrate, costi e liquidità

I ricavi totali del gruppo e i costi principali per il primo semestre dovrebbero essere rispettivamente di circa 2.690 milioni di sterline e circa 3.105 milioni di sterline. 

I prezzi sono rimasti elevati durante il primo semestre sia per i biglietti che per le entrate accessorie, a dimostrazione del continuo successo dell’ottimizzazione della rete di easyJet e dei prodotti accessori. 

I significativi aumenti del prezzo del carburante di anno in anno e il rafforzamento dell’USD hanno portato a un costo del carburante in sterline per posto a + 71% (+ £ 8,49) rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso . I costi una tantum sono stati sostenuti durante il primo semestre in quanto 15 aeromobili in wet lease utilizzati nell’estate 22 hanno lasciato la flotta solo alla fine di ottobre.

Al 31 marzo 2023 la posizione debitoria netta era di circa 0,2 miliardi di sterline (31 dicembre 2022: 1,1 miliardi di sterline). Nel mese di febbraio 2023 è stato rimborsato a scadenza un prestito obbligazionario da 500 milioni di euro.  

I costi di finanziamento hanno beneficiato del rafforzamento della sterlina rispetto all’USD nel trimestre, che ha determinato un guadagno FX non operativo e non in contanti di circa £27 milioni (1° semestre 22: guadagno di £2 milioni) dalle rivalutazioni del bilancio. 

I numeri H1 23 sono circa e arrotondati al centro dell’intervallo sopra indicatoH1’23H1’22VarianzaFavorevole / (avverso)
Entrate passeggeri (£’m)1.75098578%
Entrate accessorie della compagnia aerea (£’m)76545867%
Entrate ferie (£’m)17555218%
Entrate del gruppo (£’m)2.6901.49880%
Costi del carburante (£’m)(770)(362)(113)%
Costo EBITDAR titolo compagnia aerea ex carburante (£’m)(1.825)(1.287)(42)%
L’EBITDAR delle festività costa (£’m)(165)(57)(117)%
Costi EBITDAR headline del gruppo (£’m)(2.760)(1.706)(62)%
EBITDAR headline del gruppo (milioni di £)(70)(208)66%
Ammortamenti e svalutazioni di gruppo (£’m)(325)(278)(17)%
EBIT principale del gruppo (£’m)(395)(486)19%
Costi di finanziamento escluse le rivalutazioni di bilancio (£’m)(47)(61)26%
Rivalutazioni di bilancio (£’m)2721.150%
Titolo del gruppo LBT (£’m)(415)(545)24%
    
Entrate dei passeggeri aerei per posto (£)46.2432.4942%
Entrate accessorie della compagnia aerea per posto (£)20.2215.1234%
Entrate totali della compagnia aerea per posto (£)66.4647.6140%
    
Costo del titolo della compagnia aerea per posto, carburante escluso (£)(57.16)(53.47)(7)%
Costo del carburante della compagnia aerea per posto (£)(20.43)(11.94)(71)%
Costo totale del titolo della compagnia aerea per posto (£)(77,59)(65.41)(19)%
    
Lunghezza del settore (km)1.1921.1315%
    
Liquidità e depositi del mercato monetario (£’mld)3.53.5
Indebitamento netto (£’mld)0.20.667%

2 Rappresenta il numero di posti volati guadagnati. I posti guadagnati includono i posti volati indipendentemente dal fatto che il passeggero si presenti o meno, poiché easyJet è una compagnia aerea senza rimborso e una volta che un volo è partito, un cliente che non si presenta non ha generalmente il diritto di cambiare volo o chiedere un rimborso. I posti guadagnati comprendono anche i posti assegnati a fini promozionali e al personale per trasferte di lavoro.

3 Rappresenta il numero di passeggeri in proporzione al numero di posti disponibili per i passeggeri. Non viene effettuata alcuna ponderazione del fattore di carico per riconoscere l’effetto della variazione delle lunghezze di volo (o “settore”).

4 I numeri delle vacanze easyJet includono l’eliminazione delle transazioni aeree interaziendali