SWISS

SWISS sperimenta l’intelligenza artificiale IA/AI

  • 11 mesi fa
  • 2minuti

SWISS sperimenterà l’uso dell’intelligenza artificiale per condurre il conteggio dei passeggeri durante l’imbarco su voli selezionati tra aprile e giugno.

La IA/AI, secondo SWISS, dovrebbe migliorare la sicurezza e alleggerire il carico di lavoro del personale di cabina. SWISS porrà la massima attenzione sulla sicurezza e sulla protezione dei dati nella nuova procedura e garantirà il pieno rispetto delle severe leggi europee e svizzere sulla protezione dei dati durante la fase di test.

Swiss International Air Lines (SWISS) testerà l’intelligenza artificiale per tre mesi insieme a un partner esterno, per condurre il conteggio dei passeggeri durante il processo di imbarco del volo.

Su alcuni voli SWISS selezionati da Zurigo tra aprile e giugno, una telecamera sarà installata in cabina per il processo di imbarco, per registrare i passeggeri mentre si imbarcano e determinare il loro numero totale.

Le registrazioni saranno utilizzate esclusivamente per “istruire” l’applicazione AI nel processo di imbarco, ad esempio dovrà essere in grado di distinguere se un passeggero trasporta un neonato in braccio e deve funzionare in modo impeccabile anche in condizioni di illuminazione difficili.

I risultati saranno costantemente analizzati durante la fase di prova per migliorare costantemente l’affidabilità dell’IA. In considerazione della natura sperimentale del nuovo approccio, l’equipaggio di cabina effettuerà anche un conteggio parallelo dei passeggeri utilizzando la procedura manuale stabilita sui voli interessati.

Sicurezza e protezione dei dati garantite

Tutte le registrazioni effettuate saranno trattate nel pieno rispetto delle severe disposizioni europee (GDPR) e svizzere (LPD) sulla protezione dei dati, e saranno quindi cancellate. I dati registrati saranno utilizzati esclusivamente ai fini del conteggio dei passeggeri, verranno registrate solo immagini visive e solo nell’area della porta dell’aeromobile. Non verranno eseguite ulteriori registrazioni (come l’audio).

I passeggeri dei voli interessati saranno informati della prova prima dell’imbarco. Dopo la conclusione dello studio, SWISS analizzerà i risultati e deciderà l’ulteriore linea d’azione e un’eventuale introduzione.