PLAY

PLAY a marzo, crescono load-factor e passeggeri

  • 11 mesi fa
  • 3minuti

Nel marzo 2023, PLAY ha trasportato un totale di 86.661 passeggeri con un fattore di carico dell’80,6%.

Una crescita significativa rispetto a marzo dello scorso anno, quando il load factor era del 67% e i passeggeri trasportati erano 23.700. I passeggeri della rete PLAY a marzo sono quindi triplicati da un anno all’altro, a significare una traiettoria di crescita epocale.

Dei passeggeri nel marzo 2023, il 26% viaggiava dall’Islanda, il 39% viaggiava verso l’Islanda e il 35% era passeggeri in coincidenza (VIA).

Marzo ha visto un aumento significativo anno su anno del numero di passeggeri che viaggiano in Islanda. PLAY è impegnata a far crescere la sua quota di mercato nell’importante segmento di mercato dei turisti che arrivano nell’isola e questo aumento dimostra un rafforzamento della posizione di mercato nei mercati internazionali.

Marzo è stato un altro mese record in termini di vendita dei biglietti. Inoltre, la società vede un trend di crescita continua dei rendimenti medi e dei ricavi accessori. Questa crescita dei ricavi suggerisce inoltre che l’aumento della capacità della compagnia aerea quest’anno è ben allineato con la domanda del mercato.

A marzo, l’87,4% dei voli di PLAY è arrivato in orario, ancora una volta un risultato molto impressionante per i team operativi e gli equipaggi della compagnia durante le impegnative operazioni invernali in Islanda.

Q1 FY23 PLAY

Nel Q1 2023, PLAY ha volato 212.408 passeggeri con un load factor del 78,4%, con un tasso di puntualità dell’85,5%, una performance notevolmente migliore rispetto ai principali concorrenti della compagnia aerea, rendendo PLAY uno dei vettori più affidabili nei suoi mercati principali.

Buona posizione di cassa e forti prenotazioni a termine

Le prenotazioni a termine sono forti e lo stato delle prenotazioni per l’anno è significativamente migliore rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Le forti vendite sono una chiara attenzione alla gestione del capitale circolante e delle spese operative hanno portato la posizione di cassa alla fine di marzo 2023 molto simile a quella di fine anno del 2022.

La stagionalità del business dell’aviazione nei mercati di PLAY impone che i trimestri uno e quattro siano i più impegnativi dal punto di vista finanziario, quindi questo mostra chiaramente la forza del modello di business di PLAY ed è un segnale promettente per i prossimi due trimestri importantissimi della stagione estiva.

PLAY volerà verso 37 destinazioni nel corso del 2023, tra cui tredici nuove, espandendo notevolmente la sua rete.

La compagnia aerea ha visto una domanda particolarmente forte per le sue nuove destinazioni leisure come Porto, Lisbona, Atene e Bologna.

Birgir Jonsson, CEO di PLAY: “Stiamo entrando nel periodo più emozionante e divertente dell’anno per noi di PLAY, quando diamo il benvenuto a circa 200 nuovi colleghi nel team, riceviamo 4 nuovi velivoli e lanciamo 13 nuove destinazioni. Il mercato ci sta accogliendo a braccia aperte, come dimostra chiaramente il fatto che vediamo crescere il nostro fatturato medio anche se quasi raddoppiamo la nostra capacità. Inoltre, vediamo vendite record mese dopo mese, che si traducono in una solida posizione di cassa che esce da questo primo trimestre tradizionalmente difficile. I fattori di carico e il numero di passeggeri stanno crescendo in modo significativo e il flusso di prenotazioni e lo stato per l’estate sono molto forti. È bello sentire il potente vento in poppa che aiuta a spingere PLAY in quello che credo sarà un grande anno per tutti noi e sinceramente non vedo l’ora di una grande stagione estiva con questo talentuoso e dedicato team di PLAY”.