scioperi

Sciopero Francia, nuove limitazioni aeroporti

  • 11 mesi fa
  • 2minuti

L’ente dell’aviazione civile francese ha chiesto nuove cancellazioni di voli giovedì e venerdì, anche a Orly, lo sciopero continuerà anche nei prossimi giorni.

La direzione generale dell’aviazione civile francese ha chiesto ancora una volta alle compagnie aeree di cancellare una parte dei loro voli giovedì e venerdì, anche e non solo a Parigi-Orly.

I controllori del traffico aereo (DGAC) continueranno a scioperare anche nei prossimi giorni contro la riforma delle pensioni, da qui la richiesta della Direction générale de l’aviation civil .

Queste misure preventive riguarderanno giovedì il 20% dei movimenti a Orly, Marsiglia e Tolosa, e venerdì il 25% dei voli a Orly, nonché il 20% di quelli di Lione, Marsiglia, Tolosa, Bordeaux e Nantes, ha detto l’amministrazione in una nota.

Sciopero generale oggi in Francia, ripercussioni sul traffico aereo europeo

Gli aeroporti di Montpellier e Quimper sono stati chiusi al traffico questa mattina a causa dello sciopero dei controllori del traffico aereo, secondo la Direzione generale dell’aviazione civile (DGAC).

La piattaforma Montpellier-Méditerranée ha riaperto alle 9 del mattino, mentre quella di Quimper-Pluguffan rimarrà chiusa fino alle 14, causando ritardi.

Oltre agli aeroporti, le interruzioni del lavoro da parte dei controllori del traffico aereo interessano i centri di navigazione aerea (CRNA, gestione degli aeromobili in transito nello spazio aereo francese), con ripercussioni su tutto il traffico europeo.