airBaltic

airBaltic costretta a noleggiare ulteriori 4 aeromobili

  • 11 mesi fa
  • 2minuti

airBaltic nel periodo tra il 27 marzo e il 31 maggio 2023, con l’inizio della S23, effettuerà temporaneamente il wet lease di ulteriori aeromobili a breve termine.

airBaltic risente purtroppo di problemi di approvigionamento e dei ritardi sulla manutenzione dei motori Pratt & Whitney dei suoi Airbus A220 e allo stesso tempo deve rispettare gli obblighi contrattuali verso altre compagnie per le quali opererà con 14 A220.

I 3 aeromobili sono noleggiati da:

  • XFly (Bombardier CRJ-900NG – 88 posti); 
  • Danish Air Transport (Airbus A320-232 – 180 posti); 
  • Carpatair (Airbus A319-100 – 150 posti); 
  • Cyprus Airways (Airbus A320-232 – 180 posti).

Martin Gauss, Presidente e CEO di airBaltic:Siamo fortemente impegnati nei confronti dei nostri obblighi contrattuali nei confronti di passeggeri e partner. Tuttavia, i tempi di consegna prolungati per Pratt & Whitney che esegue la manutenzione dei motori stanno causando interruzioni operative per airBaltic. Loro, in qualità di partner a lungo termine di airBaltic, non potevano mantenere di nuovo la promessa data sui tempi di consegna migliorati. Pertanto, airBaltic sta contraendo la capacità di sostituzione sotto forma di aeromobili ACMI wet-lease”.

Mentre comprendiamo che questa è una situazione sfortunata, rimaniamo ottimisti sul fatto che si risolverà presto. Inoltre, alcuni degli aerei in wet lease offrono ancora più posti, permettendoci di trasportare un maggior numero di passeggeri. Nel frattempo, stiamo prendendo tutte le misure necessarie per garantire che la maggior parte dei nostri passeggeri continui a essere trasportata dalla spina dorsale delle nostre operazioni: l’Airbus A220-300“, ha concluso Gauss.

Come riportato in precedenza, airBaltic ha anche stabilito una partnership con Avion Express, aggiungendo quattro aeromobili Airbus A320-232 da 180 posti alla flotta di airBaltic per la stagione estiva 2023.