Air Greenland Air Greenland

Air Greenland acquista SAF da Shell in Danimara

  • 11 mesi fa
  • 3minuti

Con uno storico accordo sul carburante per aviazione ricavato da rifiuti organici, Air Greenland sta compiendo un passo importante nella sua ambizione di volare in modo più sostenibile.

In futuro, fino al 5% del carburante sulla rotta tra Kangerlussuaq e Copenaghen sarà SAF, il risultato di uno storico accordo tra Air Greenland, DCC e Shell Aviation Denmark.

Dal 2019, il consiglio di amministrazione di Air Greenland ha lavorato strategicamente per modernizzare la flotta con aerei ed elicotteri più sostenibili. Vogliamo sostenere l’obiettivo che la Groenlandia diventi una destinazione sostenibile riducendo il consumo di carburante e quindi le nostre emissioni di CO2. Il desiderio di contribuire alla transizione verde nel settore dell’aviazione è profondamente radicata nella cultura di Air Greenland, e la sostenibilità è stata quindi un elemento importante in relazione alla sostituzione del nostro aereo Atlantic con un A330neo“, afferma Bodil Marie Damgaard, presidente del consiglio di amministrazione di Air Greenland .

Jacob Nitter Sørensen, CEO di Air Greenland, spiega: “Con il nostro nuovo aereo transatlantico, ridurremo il consumo di carburante e allo stesso tempo ci impegneremo a utilizzare il 5% di SAF su tutti i voli Tuukkaq. Ciò ridurrà ulteriormente le nostre emissioni di CO2. Sono orgoglioso che con questo accordo, Air Greenland possa essere tra le principali compagnie aeree nella transizione verde in Europa“.

“Air Greenland sta quindi facendo un grande salto di propria iniziativa verso un futuro in cui l’aviazione dovrà rispettare le regole per l’uso del SAF entro pochi anni”, spiega Ulrik V. Brendstrup, amministratore delegato di DCC e Shell Aviation Denmark. “Alla luce del fatto che l’UE ha l’ambizione per il 2025 che le compagnie aeree in Europa debbano volare con almeno il 2% di SAF, è davvero un grande passo che stiamo facendo ora insieme ad Air Greenland. In realtà, questa è un’iniziativa straordinaria – anche in una prospettiva internazionale. È di gran lunga il più grande accordo di fornitura SAF che abbiamo mai firmato”.

Prima fornitura all’aeroporto di Copenaghen

Con l’accordo tra Air Greenland e DCC & Shell Aviation Denmark, il SAF verrà ora fornito per la prima volta al più grande aeroporto della Danimarca, aprendo un nuovo capitolo per l’aeroporto, spiega Thomas Woldbye, CEO di Copenhagen Airports A/S.

Non c’è dubbio che l’uso di carburanti per aviazione più sostenibili sia fondamentale per accelerare la transizione verde nel settore dell’aviazione e all’aeroporto di Copenaghen stiamo lavorando attivamente per promuovere lo sviluppo e l’uso di questi carburanti. Pertanto, siamo molto lieti che DCC e Shell Aviation stiano ora introducendo SAF all’aeroporto di Copenaghen. Mentre stiamo aspettando le giuste condizioni quadro per garantire che lo sviluppo e la scalabilità dei nuovi carburanti PtX decolli davvero, i carburanti a base biologica sono un buon punto di partenza e spero che l’iniziativa esemplare di Air Greenland ispiri altre aziende che operano all’aeroporto. Per me è anche un segno che l’industria stessa è pronta a prendere l’iniziativa nella transizione“, afferma Thomas Woldbye.

* Poiché il SAF è costituito interamente da rifiuti organici, il carburante può ridurre le emissioni complessive di gas serra fino all’80% rispetto al carburante fossile per l’aviazione.